Capelli che si spezzano: tutti i consigli per prevenire il problema

Hai presente quei puntini bianchi sulla punta del capello? Indicano che i tuoi capelli tendono a spezzarsi. Fortunatamente esistono tanti modi per prevenire il problema. Ecco quali sono.

Ti sembra che i tuoi capelli non crescano mai? Spesso li ritrovi sul cuscino o sul pettine? Sono senza forma, spenti e sfibrati? Se hai vissuto almeno uno di questi drammi, allora sicuramente i tuoi capelli sono deboli e tendono a spezzarsi.

Non preoccuparti, questo è un problema abbastanza comune sia tra le donne che tra gli uomini. Fortunatamente esistono tante soluzioni per rinforzare i capelli: a partire dal modo in cui li pettini, fino ai prodotti che normalmente usi per fare lo shampoo. Insomma, il motto “se sei bello dentro, fuori si vede” vale anche e soprattutto per i capelli. Ecco come renderli sani.

Come riconoscere i capelli che si spezzano

Prima di affrontare il problema è importante riconoscerlo. Molte persone confondono i capelli spezzati con le doppie punte. Queste ultime infatti si riconoscono perché, proprio come dice il nome, la punta del capello si apre e biforca. Un capello spezzato invece ha danno più profondo che si presenta come un puntino bianco sulla punta. Questa piccola frattura si può presentare sia sulla parte finale, sia a metà lunghezza e ciò impedisce alla chioma di crescere in modo sano e uniforme. Anche i tuoi capelli hanno questo aspetto? Allora è il momento di agire.

Come prevenire i capelli che si spezzano

I nostri capelli sono continuamente messi a dura prova dagli agenti esterni: l’aria secca, l’eccessiva esposizione al sole, il vento ma anche l’umidità possono compromettere la loro salute. Occorre quindi proteggerli con prodotti specifici da usare soprattutto durante il lavaggio. Il mercato offre davvero tante alternative e spesso scegliere uno shampoo o un balsamo mirato è davvero un’ardua impresa. Il consiglio è quello di optare sempre per prodotti per capelli spezzati, che agiscono per rinforzare la chioma in profondità e, allo stesso tempo, formano una barriera contro gli agenti esterni.

Come lavare i capelli?

Naturalmente mantenere il capello pulito è fondamentale ma è assolutamente sconsigliato fare lavaggi troppo frequenti. Infatti, il capello è rivestito da oli naturali da preservare e uno shampoo frequente, magari con un prodotto scadente, rischia di eliminare la protezione fondamentale.

Anche il modo in cui si lavano è importante: i capelli bagnati sono molto fragili e tendono a spezzarsi più facilmente. Per tale motivo, durante lo shampoo è meglio non strofinare la testa, ma fare dei leggeri massaggi sul cuoio capelluto in modo da stimolare la microcircolazione e permettere al prodotto di raggiungere il follicolo del capello. Inoltre, il risciacquo finale deve essere eseguito con acqua fresca: è assolutamente bandita quella calda, che potrebbe sfibrare notevolmente il capello oltre a favorire l’insorgere della forfora.

Capelli che si spezzano: ecco come asciugarli

La stessa regola vale anche prima dell’asciugatura: fai rimanere ogni capello al proprio posto, evitando spiacevoli traumi. Come? Non pettinare o strofinare i capelli quando sono ancora grondanti d’acqua, ma tamponali con l’asciugamano fino a eliminare l’umidità in eccesso e poi usa un pettine in legno a denti larghi o addirittura le dita leggere, cercando di districare i nodi.

Se hai i capelli particolarmente fini, i nodi potrebbero essere un problema. Come evitare che si accumulino? Utilizza un balsamo dopo lo shampoo, che renderà la chioma più morbida e facile da pettinare. Anche se sembra un gesto facile, per passare la spazzola in modo corretta serve tanta attenzione. Innanzitutto, occorre afferrare una ciocca e pettinare le punte delicatamente. Partire dalla radice potrebbe spezzare il capello.

Ricorda che tamponare a lungo il capello con l’asciugamano ti permette di utilizzare il phon solo per poco tempo e questo gioverà alla tua chioma. Infatti, le temperature eccessive indeboliscono i capelli, ecco perchè è sconsigliato usare la piastra. Per evitare troppi danni, si può usare uno spray protettivo. Naturalmente, se il clima lo consente, è meglio asciugare i capelli all’aria aperta. Tutti questi piccoli accorgimenti ti aiuteranno a mantenere la chioma voluminosa, luminosa e compatta!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli che si spezzano: tutti i consigli per prevenire il problema