Rania di Giordania, il gesto che mette fine a un incubo: salvo suo marito

Il cognato di Rania di Giordania, Hamzah bin Hussein, rinuncia al titolo di Principe ereditario e a ogni pretesa sul trono: la fine di un incubo

È la fine di un incubo per Rania di Giordania e soprattutto per suo marito, il Re Abd Allah II. Infatti il Principe Hamzah bin Hussein ha rinunciato al titolo e a ogni pretesa sul trono. Il pericolo di un rovesciamento di potere è quindi scongiurato. Il cognato di Rania ha ammesso il proprio errore e si è scusato con l’attuale Sovrano, dopo mesi agli arresti domiciliari. D’altro canto, la famiglia di Abd Allah è molto movimentata. Una delle sue sorellastre ha ottenuto uno dei divorzi più redditizi al mondo.

Rania di Giordania, il cognato rinuncia al trono

Il Principe Hamzah bin Hussein, che lo scorso anno mise in serio pericolo il trono di Abd Allah II e di conseguenza il ruolo di Rania di Giordania, ha annunciato su Twitter di rinunciare ad ogni pretesa sulla Corona di Giordania e anche al titolo nobiliare. Nel messaggio si legge: “Sono giunto alla conclusione che le mie convinzioni personali, inculcate da mio padre, e alle quali ho cercato di aderire nella mia vita, non sono in linea con gli approcci, le tendenze e la modernità metodi delle nostre istituzioni”.

Ha poi proseguito: “Non vedo altra possibilità che abbandonare il titolo di Principe. Ho avuto il grande onore di servire il mio amato Paese e il mio caro popolo nel corso degli anni della mia vita”. E ha concluso con una promessa di fedeltà al Paese: “Rimarrò, come lo sono sempre stato, fedele alla nostra amata Giordania“. Si tratta di un implicito riferimento agli intrighi di potere che lo hanno visto protagonista e per i quali è stato agli arresti domiciliari per lungo tempo con l’accusa di aver “attentato alla sicurezza e alla stabilità della Giordania”. Hamzah bin Hussein, lo scorso marzo, aveva riconosciuto il proprio errore e presentato le proprie scuse a Re Abd Allah.

 

Chi è Hamzah bin Hussein, cognato di Rania di Giordania

Perché Hamzah bin Hussein mirava al trono del marito di Rania di Giordania? Perché lui e Abd Allah II sono fratellastri. Entrambi figli di Hussein di Giordania, il Principe è nato nel 1980 all’interno del terzo matrimonio con Nur; mentre Abd Allah, è nato nel 1962 all’interno del secondo matrimonio con Muna.

Quando Re Hussein morì di cancro nel 1999, Abd Allah fu incoronato mentre Hamzah ricevette il titolo di Principe ereditario. Tuttavia, il marito di Rania ha privato Hamzah del titolo cinque anni dopo e lo ha dato al suo figlio maggiore, Al Hussein bin Abdullah II. Nel 2021 il cognato di Rania è stato messo agli arresti domiciliari dopo aver accusato i leader del Paese di corruzione. Una fonte militare ha confermato che fu ordinato ad Hamzah di interrompere le sue azioni che erano “volte a minare la sicurezza e la stabilità della Giordania”.

Rania di Giordania Hamzah bin Hussein Abd Allah II

Rania di Giordania, Hamzah bin Hussein (in piedi) e Abd Allah II in una foto del 2000