Rania di Giordania, il divorzio in famiglia più ricco di sempre

La Principessa Haya bint Hussein, cognata di Rania di Giordania, ha ottenuto un divorzio da 554 milioni di sterline

La Principessa Haya bint Hussein, sorellastra di Re Abdullah II e quindi cognata di Rania di Giordania, ha concluso l’accordo di divorzio più grande di sempre, ottenendo dal suo ex marito ben 554 milioni di sterline. Sicuramente è un record per la Gran Bretagna.

Haya, il divorzio da record della cognata di Rania di Giordania

La Principessa Haya si è lasciata con il Sovrano di Dubai, lo sceicco Mohammed Al Maktoum, uno degli uomini più ricchi al mondo ed è riuscita a ottenere una “liquidazione” davvero sostanziosa per aver accettato di separarsi senza tensioni e litigi.

Haya riceverà un pagamento forfettario di 251 milioni di sterline, mentre 290 milioni di sterline sono stati assegnati al mantenimento dei due figli, Jalila, 14 anni, e Zayed, 9, una sorta di vitalizio.

Stando a quanto riporta il Daily Mail, parte dei 251 milioni che la Principessa ha ottenuto dal Sovrano di Dubai sono già destinati alla sua sicurezza e a quella dei suoi figli, per proteggerli da eventuali rapimenti.

La pratica di divorzio tra Haya e Mohammed è stata ricca di colpi di scena, non solo per le cifre da capogiro che erano in gioco. Secondo quanto è emerso dal tribunale, la causa che ha portato alla rottura del matrimonio è un tradimento che la cognata di Rania di Giordania ha commesso nei confronti del marito.

La Principessa Haya aveva una relazione clandestina con la sua guardia del corpo, Russell Flowers. Da quanto si è appreso, l’ex moglie del Re di Dubai è stata ricattata da alcuni membri del suo staff per mantenere il silenzio sulla vicenda che appunto ha portato al divorzio. Non è chiaro se lo stesso Flowers fosse coinvolto. Sta di fatto che la cognata di Rania ha dichiarato di aver pagato ben 7 milioni ai suoi ricattatori.

I giudice che ha presieduto la sentenza di divorzio ha riconosciuto che c’era un “rischio chiaro e sempre presente” per la Principessa e i suoi due bambini.

Nonostante Haya abbia ottenuto una cifra record col suo divorzio, che le consentirà di continuare a vivere nel lusso e nella agiatezza, ha dovuto rinunciare a 900 milioni di sterline in meno rispetto a quanto richiesto originariamente dai suoi avvocati.

I legali della Principessa avevano sostenuto che l’enorme somma era necessaria per tenere lei e i bambini al sicuro dal suo ex marito che, secondo una precedente udienza, avrebbe probabilmente rapito con la forza i figli dopo che ha lasciato Dubai.

Haya, il matrimonio e le battaglie legali per i figli

Infatti, le tensioni tra Haya, che vive stabilmente in Gran Bretagna coi figli dal 2019, e l’ex marito risalgono a molto tempo fa. La Principessa ha sposato Mohammed il 10 aprile 2004, diventando la seconda moglie ufficiale del Sovrano che però ha anche altre diverse mogli non ufficiali. Dal matrimonio sono nati due figli.

Nel 2019 Haya ha lasciato Dubai e si è trasferita in Gran Bretagna. Nel maggio 2019, lo sceicco Mohammed ha avviato un procedimento in Inghilterra davanti all’Alta Corte chiedendo di restituire i bambini all’Emirato di Dubai. Il caso ha suscitato non poco scalpore nel Regno Unito.

Haya, il rapporto dello sceicco Mohammed con la Regina Elisabetta

Anche perché lo sceicco intrattiene ottime relazioni con la Regina Elisabetta con la quale condivide la passione per i cavalli. Infatti, Mohammed Al Maktoum e suo moglie Haya hanno preso parte a diversi Royal Ascot, il più importante evento ippico britannico.

Dunque, la vicenda familiare dello sceicco di Dubai crea non poco imbarazzo a Corte. Tra l’altro, stando al documento del giudice che ha presieduto la causa di divorzio, Mohammed rappresenta una minaccia per la moglie, spingendosi a mettere sotto sorveglianza il telefono della moglie e quelli dei suoi avvocati.

Dopo aver scoperto la relazione con la guardia del corpo, avrebbe minacciato Haya costringendola a rifugiarsi a Londra, secondo quanto riporta il Daily Mail. Da qui la confessione della Principessa di aver prelavato 7 milioni dal conto bancario di uno dei suoi figli per pagare i ricattatori che la stavano minacciando.

Chi è la Principessa Haya bint Hussein

La Principessa Haya è nata in Giordania il 3 maggio 1974, figlia del Re Hussein e della sua terza moglie, la Regina Alia. Dunque, è la sorellastra dell’attuale Sovrano di Giordania, Abdullah II, marito di Rania.

Haya ha perso la madre in un incidente di elicottero quando aveva 3 anni e suo padre nel 1999. È stata educata in Inghilterra dove si è laureata ad Oxford. Prima di sposarsi, si è dedicata all’ippica dove ha vinto anche qualche medaglia. Da quando a lasciato Dubai, risiede in uno degli appartamenti di Kensington Palace, dunque è una vicina di casa di Kate Middleton e William.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rania di Giordania, il divorzio in famiglia più ricco di sempre