#ConCosaLoMetto

Come rinnovare il guardaroba restando a casa

Prepariamoci per quando potremo di nuovo uscire, per ripartire con lo stile giusto!

Angela Inferrera Fashion blogger

Vorrei aggiornare un po' il mio stile, recuperando quello che ho nell'armadio: mi aiuti?

Erika

Complice la permanenza forzata in casa, in tanti di noi stanno provvedendo al decluttering dell’armadio, con relativo cambio di stagione. Come fare per trarne il massimo beneficio in termini di rivalutazione del nostro guardaroba?

Come rinnovare il guardaroba restando a casa

Borsa Chanel pre owned su Farfetch, jeans Khaite, sneakers Converse, t-shirt Pinko, giacca pelle HTC, occhiali Missoni

Premessa

Sapete che sono una fervida sostenitrice di un approccio etico e sostenibile alla moda, con tutto quello che ne consegue. Dal momento che sono fermamente convinta che l’abito più sostenibile sia quello che non si acquista, da tempo ormai cerco di dare consiglio per recuperare, rivalutare e ottimizzare quello che abbiamo già nel guardaroba in modo glamour e chic (tanto che ho creato un videocorso apposta!), in modo da cominciare a fare shopping nel nostro armadio, prima di farlo nei negozi. Ecco qui qualche consiglio utile in questo senso.

Come rinnovare il guardaroba restando a casa

Fonte Unsplash

Come rinnovare il guardaroba restando a casa: ripensate all’uso dei vostri capi

Ripensate ai vostri capi: se siete sempre state abituate a mettere quella determinata gonna con quel determinato top, è il momento di provare a cambiare. Visto che state svuotando l’armadio, provate a vedere se c’è qualche altro top che può stare bene con quella gonna. Un consiglio che dò sempre è quello di munirsi di capi basici che possono aiutarci a “far girare” il nostro armadio. Una camicia bianca, ad esempio, o una camicia in denim, che possono essere messe su tutto e riescono a sdrammatizzare anche una gonna da cerimonia.

Come rinnovare il guardaroba restando a casa

Fonte Unsplash

Come rinnovare il guardaroba restando a casa: rispolverate gli accessori

Molto spesso, per cambiare un look, basta sostituire gli accessori. Se siete abituate ad indossare sempre la stessa borsa per andare al lavoro (probabilmente perché è comoda e capiente) fate uno sforzo e provate a vedere se riuscite a sostituirla con un’altra, magari di un altro colore, cosa che vi obbligherebbe a ripensare anche all’outfit a cui l’a abbinereste. Idem dicasi per i gioielli. Io per prima sono il tipo che indossa sempre le stesse cose (tutto molto piccolo e minimal), ma a volte basta una collana colorata o dei braccialetti in un look super basic per aggiungere quel tocco in più che lo fa cambiare completamente.

Come rinnovare il guardaroba restando a casa: pensate vintage

Se recuperate abiti o accessori magari datati, non metteteli subito da parte: potrebbero essere dei pezzi vintage che, messi nel modo giusto, vi farebbero fare un figurone. Gli anni ’70 e ’80 sono stati ampiamente recuperati nelle ultime collezioni, mentre gli anni ’20 e ’50 non passeranno mai di moda: sdrammatizzate e rimodernate, aggiungendo ad un capo vintage o semplicemente datato, un capo dal taglio moderno. Il mix sarà di sicuro effetto!

Come rinnovare il guardaroba restando a casa

Fonte Unsplash

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Angela Inferrera

#ConCosaLoMetto Non sai come vestirti?

Come rinnovare il guardaroba restando a casa