Harry terrorizzato di non contare più nulla. La Regina lo accontenta

Harry è angosciato di fare la fine di suo zio Andrea, messo da parte.. Ma la Regina riconosce sua figlia come ottava in linea di successione

Harry sarebbe stato angosciato dall’idea di non contare più nulla nella Famiglia Reale e di essere messo da parte come suo zio Andrea. Questo è quanto rivela un amico del Principe al Times.

Stando alle indiscrezioni del suo amico, Harry già da anni era terrorizzato di essere messo da parte, perciò si adoperava per far parlare di sé. Non voleva fare la stessa fine del Principe Andrea che, anche prima dello scandalo che l’ha costretto a dimettersi dai doveri di Corte, è stato messo in un angolo, schiacciato prima da Carlo e Diana e poi da William e Kate Middleton.

In altri termini, a Harry non è mai andato a genio di essere il secondo in eterno. E per questo avrebbe agito lasciando tutto e tutti per seguire Meghan Markle nella carriera hollywoodiana, sfruttando dettagli e colpi di scena dalla sua vecchia vita a Palazzo.

Stando all’amico, il secondogenito di Carlo e Diana era ossessionato dal desiderio di far parlare di sé, perché “sapeva di avere una durata limitata, prima che i media si fossero interessati più a George e agli altri suoi nipoti [figli di William e Kate] che a lui”.

Un progetto preciso che di fatto è stato confermato dallo stesso Harry quando cinque anni fa raccontò sempre al Times quali erano le sue intenzioni, ossia di sfruttare la sua posizione privilegiata per fare “cose buone il più a lungo possibile, finché non diventerò noioso o finché George non divenga più interessante di me”.

E concluse all’epoca: “Non c’è niente di peggio che attraversare un periodo della tua vita in cui stai facendo una grande differenza e poi improvvisamente sparisci. Vuoi fare la differenza ma nessuno ti ascolta più”. Certo, cinque anni fa nessuno si aspetta che Harry facesse la differenza creando scompiglio nella Famiglia Reale, con la “complicità” di sua moglie Meghan Markle. E certo il nuovo libro di memorie dove promette di raccontare ogni cosa nel minimo dettaglio non fa ben sperare.

Il Duca ha firmato un contratto di quattro libri che potrebbe valere fino a 29 milioni di sterline e ha programmato di far uscire il secondo volume dopo la morte della Regina. Mentre il primo sarà pubblicato nel 2022, in concomitanza con il Giubileo di Platino di Sua Maestà.

Nonostante l’indelicatezza del nipote, secondo gli esperti reali, Elisabetta non toglierà a Harry i suoi titoli nobiliari e sul sito ufficiale di Buckingham Palace, la secondogenita del Principe e di Meghan è comparsa nella linea di successione al trono all’ottavo posto, anche se lei come suo fratello Archie non è titolata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry terrorizzato di non contare più nulla. La Regina lo accontenta