Harry, i libri sulla sua vita saranno quattro: uno dopo la morte della Regina

L'accordo milionario stretto dal principe prevede il rilascio di quattro capitoli, uno da pubblicare dopo la morte della Regina

Il libro di memorie di Harry non sarà uno. Saranno tanti. Almeno 4. Questa è l’indiscrezione lanciata dal Daily Mail e che riguarda il progetto editoriale firmato dal Duca di Sussex, che pubblicherà una saga sulla sua vita per un accordo contrattuale da 34 milioni di euro.

Non solo. L’ultimo di questi capitoli autobiografici ha già un periodo di pubblicazione stabilito, fissato subito dopo la morte della Regina Elisabetta. Il Daily si basa sulle indiscrezioni arrivate da una presunta fonte vicina alla casa editrice: “Il principe Harry ha firmato un accordo per la pubblicazione di quattro libri. Lui, con estrema freddezza, ha fissato la cifra di partenza, chiedendo circa 21 milioni di euro”.

Alla luce delle richieste del principe, allora, la contesa si è fatta di natura economica. Fissati gli obiettivi di Harry, è iniziata una battaglia all’ultimo euro tra gli editori, che si è conclusa con la proposta finale di 34 milioni di euro e che prevede una clausola già destinata a far discutere: uno dei volumi verrà pubblicato dopo la morte della Regina Elisabetta.

Sul fronte ghostwriter, si è parlato del biografo di Andre Agassi JR Moehringer, mentre Buckingham Palace è già in fermento per i contenuti che Harry ha deciso di inserire nelle sue memorie dai quali non mancherà, di certo, una lunga dissertazione sulla tragica morte della madre avvenuta a Parigi il 31 agosto del 1997.

Un altro personaggio al centro degli attacchi di Harry potrebbe essere Camilla, Duchessa di Cornovaglia. La moglie di Carlo, oggi membro stimato della famiglia reale, potrebbe infatti essere tra i possibili bersagli del principe, che ancora risentirebbe del dolore che la Parker Bowles ha causato a sua madre per la continua vicinanza (neanche troppo celata) al Principe di Galles.

Il primo libro potrebbe già uscire alla fine del 2022, in corrispondenza del Giubileo di Platino della Regina. Sembrerebbe, inoltre, che questa scelta non sia arrivata in maniera casuale ma che sia stata studiata per rovinare le celebrazioni organizzate dalla Corona.

Eppure, sembrava che stesse soffiando una leggera brezza di riappacificazione in vista del battesimo della secondogenita di Harry e Meghan, che vorrebbero celebrare alla presenza di Elisabetta II. In più, Harry e William potrebbero riunirsi per un nuovo omaggio alla madre Diana, dopo quello di luglio avvenuto per l’inaugurazione della statua a lei dedicata per i suoi 60 anni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Harry, i libri sulla sua vita saranno quattro: uno dopo la morte della...