Diana e Carlo, 40 anni di matrimonio. E il rimpianto di Harry

Carlo e Diana avrebbero festeggiato 40 anni di matrimonio. Di quell'unione sono rimasti solo rancori e rimpianti, soprattutto di Harry, in profonda crisi

Lady Diana e Carlo avrebbero festeggiato il loro 40esimo anniversario di matrimonio, se le cose fossero andate diversamente. I due si sposarono il 29 luglio 1981 nella cattedrale di St Paul, la stessa scelta da Kate Middleton e William. Ma la loro unione era destinata a durare poco e il rimpianto più grande, la crisi più profonda la sta vivendo ancora oggi Harry.

Il matrimonio di Carlo e Diana è considerato dagli esperti reali, tra cui Joe Little, caporedattore di Majesty Magazine, come “il matrimonio del secolo”, seguito da 750 000 000 di spettatori in tv e da una folla di 2.000.000 persone festanti tra le strade di Londra. Per non parlare del numero delle teste coronate invitate e dei fasti del banchetto nuziale a Buckingham Palace.

E poi l’abito da sposa di Diana, realizzato secondo il suo gusto da Elizabeth e David Emanuel, valutato 9000 sterline. Fu realizzato in taffeta color avorio, decorato con pizzi, ricami a mano, sequins e 10.000 perle, per non parlare dello strascico chilometrico.

La cerimonia non fu impeccabile, gli sposi commisero degli errori nel formulare le loro promesse, quasi un segno profetico. E Diana fu la prima sposa reale a non pronunciare il voto di obbedienza al marito.

Nonostante la pompa magna, il matrimonio durò appena 15 anni. Carlo e Diana divorziarono nel 1996 dopo una serie di tradimenti (da parte di entrambi), sofferenze psicologiche – la Principessa tentò il suicidio mentre era incinta di William per attrarre l’attenzione del marito – e ripicche. Non furono anni felici, anzi già durante la luna di miele era chiaro che la loro unione era senza speranze.

A 40 anni di distanza da quel fatidico sì, cosa rimane? Fiumi di inchiostro sul triangolo amoroso tra Carlo, Camilla e Diana, cimeli, come l’abito da sposa o la fetta di torta nuziale messa all’asta proprio in questi giorni per la “modica” cifra di 500 sterline, una vera chicca per i collezionisti.

E poi naturalmente l’amarezza e il rimpianto, soprattutto del secondogenito di Carlo e Diana, Harry, che tra le varie accuse lanciate contro la sua famiglia, ha puntato il dito in particolare contro suo padre per averlo fatto soffrire da piccolo col suo comportamento.

Già da qualche anno Harry ha voluto raccontare in pubblico la crisi profonda vissuta con la separazione dei genitori e la morte prematura della madre, scomparsa in un incidente automobilistico il 31 agosto 1997, dunque appena un anno dopo il divorzio da Carlo. Un dolore che ha segnato per sempre la sua vita e che forse lo ha portato oggi a sfogare la sua rabbia contro la Famiglia Reale e il sistema di Corte.

Le conseguenze di questi rancori durati anni si sono viste con la Megxit. Ora la tensione tra il Principe e la sua famiglia è alle stelle e difficilmente si potrà arrivare a una riconciliazione. Stando a quanto riporta l’Express, Harry starebbe attraversando una crisi profonda, soprattutto dopo aver appreso che diversi membri della Famiglia Reale stanno facendo pressioni sulla Regina affinché estrometta definitivamente il figlio di Carlo e Diana dalla Corte, togliendogli tutti i titoli nobiliari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Diana e Carlo, 40 anni di matrimonio. E il rimpianto di Harry