La Vita in diretta, stop per Alberto Matano: cambia il palinsesto Rai

"La Vita in diretta" subisce uno stop e Alberto Matano non andrà in onda con il consueto appuntamento quotidiano della trasmissione

Piccolo stop per Alberto Matano e La Vita in diretta: a causa del dibattito in parlamento e delle vicende politiche che vedono in primo piano gli Stati Uniti, la Rai è stata costretta a modificare il suo palinsesto, cambiando anche la normale programmazione dell’appuntamento quotidiano con la trasmissione in onda ogni giorno su Rai 1.

In questi giorni Matano si è dovuto accontentare di un’edizione ridotta, “short”, come lui stesso l’ha definita. E dopo il dibattito sulla crisi di governo, il conduttore ha annunciato che la puntata odierna non andrà in onda con il suo consueto appuntamento. Alberto Matano infatti al termine della puntata ha annunciato che La Vita in diretta darà spazio allo speciale del Tg1 sull’insediamento di Joe Biden, condotto da Emma D’Aquino.

Dopo una messa in onda un po’ “ballerina”, come ha affermato lo stesso giornalista in puntata, nei prossimi giorni la programmazione dovrebbe tornare alla normalità, per la gioia dei fan della trasmissione.

L’amatissimo conduttore de La Vita in Diretta è stato il protagonista di accese polemiche dopo la fine della scorsa edizione della trasmissione, che aveva visto accanto a lui Lorella Cuccarini, oggi passata a Mediaset e impegnata come insegnante di danza nella scuola di Amici.

Che tra i due ci fossero delle frizioni è stato evidente sin da subito, anche se fino alla fine i due conduttori avevano cercato di stemperare la tensione, smentendo le voci che ci fossero dissapori in studio. Poi è arrivata la scelta di non confermare la presenza della Cuccarini nella trasmissione, che ha lasciato spazio alle polemiche e al botta e risposta via social.

In una lettera in cui salutava il cast de La Vita in Diretta alla fine della stagione televisiva, la Cuccarini aveva criticato il comportamento del collega senza mai nominarlo: “C’è una “prima volta” alla quale non ero preparata – aveva scritto -: il confronto con l’ego sfrenato e sì, diciamolo pure, con l’insospettabile maschilismo di un collega di lavoro. Esercitato più o meno sottilmente, ma con determinazione. Costantemente. Talvolta alternato ad incredibili (e mai credute) dichiarazioni pubbliche di stima nei miei riguardi”. A chiudere la polemica ci aveva pensato lo stesso Matano, che aveva risposto: “Non so cosa sia il maschilismo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Vita in diretta, stop per Alberto Matano: cambia il palinsesto Rai