Charlene è in Svizzera, il primo passo verso il divorzio da Alberto

L'assenza dell Principessa continua a farsi sentire e a soffrirne di più sono i gemelli Jacques e Gabriella, mentre lei pensa già al divorzio

Charlene e Alberto di Monaco a un passo dal divorzio o vicini alla riconciliazione? Sono due le verità che emergono dalla vicenda che ha visto la Principessa lontano da Palazzo per tutti questi mesi. Due versioni agli antipodi, ma entrambe plausibili. C’è una verità ufficiale, fatta di dichiarazioni pubbliche e c’è una verità ufficiosa, fatta di indiscrezioni e voci di corridoio. Ma come mai siamo tutti portati a propendere per la seconda? Il motivo è, probabilmente, da attribuire alla passione per gli intrighi, ma c’è di più. Perché che in questa storia ci sia qualcosa che non torna è ormai evidente.

Charlene assente alla Festa Nazionale, perché non c’era

A gettare nuova benzina sul fuoco è il settimanale Voici, secondo cui il vero motivo per cui Charlene non era presente alla Festa Nazionale accanto ad Alberto, ai figli e al resto della famiglia Grimaldi è perché sarebbe in riabilitazione in Svizzera.

Che la Principessa non fosse a Monaco era stato confermato dallo stesso Principe: a Matin Monaco aveva spiegato che sua moglie, appena rientrata dal Sudafrica dopo mesi di convalescenza, aveva già lasciato il Principato per rifugiarsi in un luogo protetto “lontano dalla Rocca, ma sufficientemente vicino per permettere a me e ai bambini di andare a trovarla”. Qui, secondo Alberto II si dovrebbe riposare per riprendersi completamente. La verità sarebbe un’altra e cioè che il luogo segreto sarebbe una clinica specializzata nella cura delle dipendenze, nella quale dal principessa – secondo il settimanale francese – si dovrà disintossicare dall’abuso di sonniferi.

Charlene, il piano per separarsi da Alberto

“Charlène ha retto una settimana, a Monaco, ma ogni volta che mette piede alla Rocca subisce pressioni. Si è ripresa, in questi mesi in Sudafrica, ma le sue condizioni restano preoccupanti ed è ancora troppo fragile per affrontare gli obblighi imposti dal suo ruolo”, racconta una fonte a Voici.

Ma c’è di più, perché secondo il settimanale Charlene sarebbe “determinata a salvarsi” e questo implicherebbe il tenersi più distante possibile da Palazzo. “Sua moglie non era pronta a rientrare, è stato Alberto a insistere perché voleva che lei lo accompagnasse a Dubai il 13 novembre e che fosse presente alle celebrazioni per la Festa Nazionale. Charlène ha accettato di tornare solo a condizione che all’evento non ci fosse Carolina, con la quale i rapporti sono da sempre tesi e complicati”. La sorella di Alberto non ne ha voluto sapere e d’altronde che le condizioni fisiche di Charlene non siano ottimali è apparso evidente.

“Per ora lei pensa solo a ristabilirsi e guarire completamente. Questi mesi in Sudafrica le sono serviti per capire che non ha più voglia di subire le pressioni. Ha deciso di separarsi da tutte le persone tossiche”. Tra queste, pare ci sia anche Alberto, che comunque continua a fare pressione per salvare le apparenze.

Come sta davvero Charlene

Al suo ritorno a Monaco la Principessa è apparsa particolarmente debilitata e lo stesso Alberto ha confermato che questi mesi sono stati molto difficili per lei, sia fisicamente che psicologicamente. Non si tratta solo di capricci, dunque. E, anzi, c’è chi sostiene che dietro la sua assenza ci sia una malattia più grave di cui il Palazzo non vuole parlare.

Intanto, però, ci sono due bambini da proteggere, ai quali manca la mamma e che meritano di essere tutelati, qualunque sia la verità.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Charlene è in Svizzera, il primo passo verso il divorzio da Alberto