Come pulire il vetro del forno e quali prodotti usare

Pulire il vetro del forno è un'operazione da svolgere periodicamente: ecco tutti i trucchi per farlo in modo veloce ed efficace

Ah il forno, protagonista indiscusso di ogni cucina che si rispetti, capace di trasformare ogni pietanza in un pasto gustoso. Eppure, tra un’infornata e l’altra, anche il nostro elettrodomestico preferito ha bisogno della sua manutenzione, cura e pulizia: da quella di routine, a quella più a fondo, per togliere lo sporco, le macchie e i residui vari di cibo che vanno a depositarsi.

Il vetro è una delle parti fondamentali da sgrassare, ma non sempre questa pratica che può sembrare semplice, viene compiuta nel modo giusto. Dunque, come pulire al meglio il vetro del forno? Ecco alcuni consigli pratici.

Come pulire il vetro del forno: rimedi casalinghi

Pulire il forno è una di quelle faccende domestiche fondamentali per mantenere in salute il vostro amato elettrodomestico. Almeno una volta a settimana sarebbe opportuno procedere con la pulizia evitando prodotti dannosi per la salute, considerando che il forno è a diretto contatto con gli alimenti che ingerite.

Come sempre, i classici rimedi della nonna, naturali e genuini, non sbagliano mai per prendervi cura del vostro apparecchio che regna in cucina. In particolare, per pulire il vetro del forno, è indicata una soluzione di acqua, bicarbonato di sodio (4-5 cucchiai, con una quantità da aumentare in base alla grandezza del forno) e aceto bianco, miscelando il tutto fino ad ottenere un composto da utilizzare con una spugna morbida per pulire i vetri interni ed esterni del vostro forno, lasciando agire per 10-15 minuti. In caso di macchie più incrostate, iniziate a scaldare il forno a una temperatura di 40°-50° prima di pulirlo. Quando sarà caldo, apritelo e aspettate un po’ che si raffreddi, prima di procedere con la pulizia.

Come pulire il vetro interno del forno incrostato

Per una pulizia più d’emergenza, in caso di macchie persistenti, o se siete di corsa, potete anche scegliere un buono sgrassatore, facendo ammorbidire le incrostazioni. Può andare bene uno smacchiatore per la cucina oppure il detersivo dei piatti diluito con un po’ nell’acqua, utilizzando per il risciacquo un panno in microfibra.

Il movimento corretto da fare per una buona pulizia, evitando l’effetto opaco che può formarsi sui vetri, è procedere sempre per lo stesso verso, evitando movimenti circolari.

Come pulire il vetro del forno rimuovendo il vetro

Il vetro del forno è un vetro coibentato, ossia un doppio vetro con uno spazio vuoto collocato tra due lastre. Con il tempo e l’usura, le guarnizioni tendono a consumarsi, soprattutto con i vapori del forno, le piccole gocce d’olio, sugo o altre particelle alimentari che tendono ad infilarsi nell’intercapedine. In questi casi, la classica pulizia del vetro non avrà effetto e, soprattutto, sarà frustrante continuare a pulire con costanza il vetro che continuerà ad apparire sporco. Conviene, dunque, procedere con la giusta pulizia, armandosi di un po’ di pazienza e procedendo a smontare il doppio vetro del forno.

Chiaramente accertatevi che il forno sia spento e freddo, poi aprite l’anta del forno e fermate le cerniere, rimuovendo le viti e il rivestimento metallico superiore, sollevandolo verso l’alto, poi continuate con l’estrarre il vetro dalla controporta del forno che sarà, così, pronto per essere pulito con un panno assorbente.

In ogni caso, per essere certi di non commettere errori, andate a riprendere in mano il libretto delle istruzioni del vostro forno prima di procedere con la rimozione del doppio vetro in questione. A questo punto, come pulire il doppio vetro del forno? Potete utilizzare un composto naturale con: acqua tiepida, bicarbonato di sodio, mezza tazza di aceto e un cucchiaio di sale. Dopo aver completato la pulizia è importante rimettere a posto ed assemblare nuovamente tutti i vari componenti del forno, seguendo le indicazioni del libretto d’istruzioni.

Come pulire il doppio vetro del forno senza smontarlo

L’opzione smontaggio vetro, potrebbe non essere sempre consentita, dipende, infatti, dal modello del forno che avete. Ma non disperate, perché è possibile pulire il doppio vetro del forno anche senza smontarlo, con un po’ di ingegno.

Procuratevi un utensile che consenta di introdurre un panno tra i due vetri: potete optare per una gruccia, aprendola e trasformandola in un gancio. Poi, versate dell’acqua in un recipiente con un detersivo liquido oppure preparate una soluzione naturale con il rimedio visto in precedenza a base di acqua, bicarbonato, aceto e sale. Procuratevi un panno assorbente imbevuto del prodotto pulente che avete realizzato, poi collocate il panno sulla punta del gancio appena costruito, e fissatelo con dello spago.

Altro step: introducete il gancio con panno annesso tra i due vetri del forno e iniziate a togliere lo sporco che si era raccolto tra i due vetri. Procedete per qualche minuto con la pulizia, poi inserite nuovamente il gancio con un panno pulito per rimuovere la miscela. Vedrete, così, il vostro forno brillare nuovamente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come pulire il vetro del forno e quali prodotti usare