Come costruire un barbecue fai da te

Scopri come costruire un barbecue fai da te e organizzare allegre grigliate in giardino con gli amici

Foto di Daniela Iniziato

Daniela Iniziato

Web writer / Copywriter

Sono Daniela, web writer freelance. Scrivo articoli SEO, testi per siti internet, social e altro. Vivo scrivendo per realizzare la mia idea di libertà.

Credi che sia impossibile costruire un barbecue fai da te? Se ti stuzzica l’idea di grigliare e cucinare all’aperto i tuoi piatti preferiti dalla primavera alla fine dell’estate (e, perché no, anche quando fa più freschetto), scopri come è facile realizzare con le tue stesse mani un barbecue in giardino.

In questo articolo ti mostriamo tutto ciò che devi sapere sulla costruzione di un barbecue in muratura fai da te. Ti spieghiamo come realizzare una base solida e cosa usare, come costruire un’area di preparazione a lato del tuo barbecue e di quali materiali e strumenti avrai bisogno.

Insomma, se la tua idea è quella di costruire un barbecue senza affidarti a un professionista, qui troverai tutte le informazioni che stai cercando. Inoltre, scoprirai anche come pulire e mantenere il tuo barbecue e assicurarti che duri per anni e anni.

Barbecue in muratura fai da te

Un barbecue in muratura è immancabile in un patio o un giardino. È facile da costruire e da utilizzare e non c’è bisogno di un grande spazio per realizzarlo. Chi ama cucinare alla griglia e dispone dello spazio necessario, con un barbecue in muratura potrà trascorrere tante belle giornate in compagnia, preparando qualsiasi cosa.

In più, a differenza dei barbecue industriali, il barbecue in muratura non si arrugginisce ed è molto più attraente.

A seconda dello spazio a disposizione, puoi decidere di costruire un barbecue piccolo e semplice, oppure uno più strutturato, con un piccolo banco di preparazione e un ripostiglio in cui stipare tutti gli attrezzi del mestiere.

Partendo dalla struttura di base, hai la possibilità di lasciarti andare alla creatività e ottenere quello che più ti piace.

Dove posizionare il tuo barbecue

Per prima cosa devi decidere dove costruire il tuo barbecue. La peculiarità di un barbecue in muratura è che non puoi spostarlo, quindi pensa attentamente alla posizione. Considera che devi averlo abbastanza vicino alla casa in modo che sia facile prendere tutto ciò di cui hai bisogno, ma non così vicino da far entrare il fumo e gli odori.

L’ideale sarebbe avere il barbecue vicino a un’area salotto, anche se all’aperto, in modo da creare una situazione di convivialità in cui chi cucina non è isolato dagli ospiti.

Pensa anche all’area calpestabile intorno al barbecue. È inutile lasciare il prato nelle strette vicinanze perché muovendosi di continuo potrebbe rovinarsi e perdere tutta l’erba. Piuttosto crea un sentiero e una piccola piazzola in pietra o in ghiaia.

Costruire una base per barbecue

Il barbecue ha bisogno di una base robusta. Se non hai già un’area di patio adatta su cui costruire, dovrai posare una base di cemento o alcune lastre. La base dovrebbe essere piana e abbastanza robusta da sopportare il peso del barbecue senza cedere o affondare.

Ricorda, quando costruisci la base, che dovrai stare di fronte al barbecue per cucinare, quindi fai in modo che la piattaforma sia sufficientemente ampia per accogliere anche una o due persone che potranno lavorare comodamente davanti.

Inoltre, se hai spazio e lo ritieni utile, è una buona idea aggiungere anche un’area di preparazione o un banchetto accanto al barbecue. In questo caso, la base dovrà essere ancora più ampia.

Materiali per la costruzione di un barbecue fai da te in giardino

Per la costruzione di un barbecue devi partire acquistando un set completo per barbecue della dimensione che desideri. Nei negozi specializzati trovi set progettati per essere inseriti in un barbecue in muratura, con un vassoio per la brace, un vassoio per griglia di cottura e talvolta anche un vassoio scaldavivande.

Fatto questo, puoi pensare ai mattoni. Per non sbagliare, usa la teglia che hai scelto come guida per capire di quanti mattoni avrai bisogno. In pratica, sistema un giro di mattoni intorno a tre lati del vassoio e poi decidi quanto vuoi che sia alto il tuo barbecue per stare comodi.

Come guida approssimativa, in genere il vassoio del carbone viene posizionato tra 7 e 9 livelli di mattoni, ma questo ovviamente dipende dalla comodità di ognuno.

Tutti i mattoni vanno tenuti insieme dalla malta che puoi realizzare con sabbia e cemento da costruzione. Se non sei pratico di queste cose, puoi anche acquistare della malta già pronta.

Infine, ti saranno utili delle traverse in metallo per rafforzare le pareti centrali e posteriori. Le traverse sono disponibili in varie forme, ma le migliori per costruire un barbecue sono quelle a torsione orizzontale, anche dette traverse a coda di pesce.

Strumenti necessari per costruire un barbecue in muratura

Non puoi pensare di costruire il tuo barbecue a mani nude, ma hai bisogno di alcuni strumenti di lavoro. Se non li possiedi già, considera che questo è un investimento per il futuro, perché ti potranno tornare sempre utili per altri lavori di casa.

Gli strumenti che ti servono sono:

  • una pala per impastare la malta;
  • una cazzuola da muratore;
  • una livella;
  • un martello;
  • uno scalpello;
  • una cazzuola;
  • vernice per barbecue;
  • una spazzola metallica.

Posa del barbecue in muratura

Se stai costruendo una postazione di lavoro sul lato del tuo barbecue, dovrai disporre i mattoni a forma di “E”, in modo che la parete centrale supporti sia il barbecue che il tavolo. Devi poi assicurarti che la larghezza dell’area di cottura sinistra sia corretta sia per accogliere la griglia di cottura che la teglia per il carbone.

Fai attenzione con le misure perché se costruisci il tuo barbecue troppo largo o troppo stretto la teglia o non riuscirà a reggersi o non entrerà. Comunque, la maggior parte dei set per barbecue disponibili sono già fabbricati per corrispondere alla larghezza di un determinato numero di mattoni, per cui non dovresti avere grosse difficoltà.

Una volta che hai calcolato il tuo primo giro di mattoni nella posizione ideale, spostali e stendi uno strato di malta dove andranno posizionati, compensando eventuali dislivelli sulla base.

A questo punto puoi poggiare i mattoni sulla malta, utilizzando la livella per assicurarti che le linee siano dritte e che i mattoni siano tutti a livello tra loro. Appoggia una traversa di metallo sull’unione tra le pareti centrali e posteriori.

Sistemato il primo livello, costruisci i tuoi muri iniziando dagli angoli e riempiendo gradualmente gli spazi vuoti. Ad ogni livello, procedi sfalsando le giunture di mezzo mattone in modo che il muro sia robusto e abbia il tradizionale motivo in muratura.

Continua sempre a usare la livella per assicurarti che le pareti siano dritte e verticali. Ogni tanto fermati per riordinare le giunture di malta, rimuovi l’eventuale malta in eccesso e riempi gli spazi vuoti.

Quando arrivi al livello in cui vuoi posizionare il vassoio del carbone, crea una sporgenza girando i mattoni di lato nelle pareti di sinistra e di mezzo. Aggiungi un altro livello normale, quindi su quello successivo gira di nuovo i mattoni di lato per formare un’altra sporgenza per la griglia di cottura.

Se desideri aggiungere anche una griglia riscaldante, aggiungi un’altra sporgenza più in alto. Per quanto riguarda la parete centrale, ricorda che se stai creando un’area di preparazione, tutti i mattoni che metti lateralmente devono sporgere sia a sinistra che a destra. In questo modo, non solo avrai una base per la carbonella e la griglia di cottura, ma anche una base stabile per il banco.

Posizione del banco di preparazione

Decidi a quale altezza vuoi che si trovi la tua zona di preparazione e smetti di posare il muro all’estrema destra all’altezza che hai scelto. Assicurati che questa coincida con una delle sporgenze che hai costruito per contenere il vassoio della carbonella o la griglia di cottura in modo che la lastra del tavolo sia sostenuta su tre lati.

A questo punto, posiziona la lastra fissandola con uno strato di malta e il tuo barbecue fai da te sarà completo!

Ovviamente, adesso devi lasciare asciugare tutto per almeno 48 ore prima di utilizzare il barbecue. Se prevedi pioggia, copri tutto con un telo impermeabile per impedire che la malta si bagni.

Manutenzione di un barbecue in muratura

Ora che il barbecue è pronto per essere utilizzato, puoi sbizzarrirti grigliando a più non posso! Considera che più usi il tuo barbecue, più è probabile che le parti metalliche perdano lucentezza.

Se ti piace avere tutto perfettamente lindo, puoi rinnovare la griglia e tutte le parti in metallo usando una vernice per barbecue che trovi nei negozi di fai-da-te.

Per pulire la carpenteria esistente, invece, puoi usare una spazzola metallica. A volte il calore fa anche restringere la malta piuttosto velocemente e questo può portare a qualche piccola crepa qua e là.

Questo non è un grosso problema. Tuttavia, almeno una volta l’anno, prima che cominci la stagione delle grigliate, fai piccoli lavori di manutenzione aggiungendo malta dove occorre per assicurarti che il tuo barbecue in muratura resista agli anni e agli utilizzi più assidui.