Dieta, le migliori della settimana dal 6 al 13 dicembre

Siamo ad un passo dal Natale: ecco quali sono i migliori consigli alimentari per prepararci all'inverno

L’alimentazione è uno dei fattori più importanti per rimanere in salute (e anche per perdere quei fastidiosi chili di troppo). Per questo motivo è bene curarla con attenzione, scegliendo cosa portare in tavola tra i cibi che più fanno bene all’organismo. Scopriamo quali sono i consigli degli esperti.

La dieta per l’epilessia

Chi soffre di epilessia sa bene che l’alimentazione ha un grande ruolo nel migliorare la qualità della vita. Merito in gran parte di cibi che hanno un’azione neuroprotettiva, tra cui spiccano quelli ricchi di vitamina B6, vitamina D3 e omega-3. A spiegarci l’importanza della dieta è Laura Tassi, presidente della Lega Italiana Contro l’Epilessia (LICE): “Tra i progressi fatti nello studio delle epilessie possiamo considerare, per le persone con epilessia che assumono una terapia farmacologica cronica, l’effetto positivo di un regime alimentare corretto ed equilibrato”.

Ma non solo: alcuni studi hanno indagato il possibile ruolo della dieta chetogenica per chi soffre di questo disturbo. Ne è emerso che questo regime alimentare può ridurre le crisi fino al 40-50%, nei pazienti che non rispondono al trattamento farmacologico. Stiamo parlando di una dieta particolarmente ricca di grassi e povera di carboidrati, in grado di stimolare la formazione dei corpi chetonici. In quanto impiegata come opzione medica, va intrapresa unicamente sotto controllo del proprio medico.

I benefici del mandarino

Il ruolo benefico di frutta e verdura nella dieta è ormai assodato, ma ancora più importante è scegliere cosa portare in tavola di volta in volta. Per fare il pieno di nutrienti, è bene infatti optare per i prodotti di stagione. E con l’inverno ormai alle porte, è tempo di mandarini. A fronte di un apporto calorico piuttosto elevato (considerando che stiamo pur sempre parlando di un frutto), hanno tante proprietà interessanti per l’organismo.

Il mandarino è infatti ricco di potassio, minerale utile per tenere sotto controllo la pressione arteriosa e per stimolare la diuresi. Inoltre contiene buone quantità di vitamina C e di antiossidanti come i flavonoidi, importanti anche per proteggere la salute cardiovascolare. La presenza di fibre lo rende un frutto ottimo per migliorare il transito intestinale e per favorire la digestione. Andrebbe tuttavia consumato con moderazione se si soffre di diabete mellito di tipo 2 o di problemi gastrici, ma anche se si è in sovrappeso, per via del suo contenuto calorico.

I cibi che aiutano a dimagrire

Visto che il Natale è ormai ad un passo e ci aspettano sicuramente grandi abbuffate, questo è il momento migliore per cercare di fare un po’ di attenzione alla linea. Per perdere qualche chilo in maniera semplice, possiamo farci aiutare da alcuni cibi in grado di stimolare il senso di sazietà, così da riuscire a ridurre efficacemente le porzioni a tavola. Le spezie e le erbe aromatiche, ad esempio, possono diventare ottimi sostituti del sale per condire qualsiasi pietanza. Alcune di esse, come la curcuma e il peperoncino, hanno anche proprietà termogeniche e ci aiutano a bruciare i grassi.

Tra gli alimenti ideali per ridurre lo stimolo della fame ci sono quelli ricchi di proteine, come le uova. Si tratta di cibi in grado di mantenere costante il livello di insulina (chiamato anche “ormone della fame”) e di aumentare la produzione di glucagone, una sostanza che permette di bruciare i grassi. Scopri qui quali sono tutti i cibi che aiutano a dimagrire, aumentando il senso di sazietà.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta, le migliori della settimana dal 6 al 13 dicembre