Usi e benefici del sale di Epsom, il minerale che viene dalla Gran Bretagna

Che cos’è il sale di Epsom e a cosa serve? Questo minerale sta diventando molto diffuso, e sono molte le persone che ne hanno scoperto i benefici

Negli ultimi tempi si sente parlare molto del sale di Epsom: ma che cos’è e a cosa serve questo sorprendente minerale? Ecco un indizio: non si usa per cucinare!

Sempre più persone hanno iniziato negli ultimi tempi a fare uso del sale di Epsom, un minerale reperibile in natura che ha diversi effetti benefici per la cura della persona, le piante e addirittura per la casa. Originario di Epsom, una cittadina che si trova in Gran Bretagna, questo sale (conosciuto anche come “amaro”) non è altro che magnesio solfato eptaidrato, e nasce dai depositi di salgemma che si accumulano nelle regioni calcaree. Ovviamente è possibile riprodurlo anche in modo artificiale, e in commercio ci sono già diversi prodotti reperibili per un uso immediato a seconda dei bisogni.

Se la prima cosa che vi è venuta in mente pensando al sale di Epsom è che potete usarlo per cucinare, la risposta è “no”: questo minerale ha molti usi, ma nessuno di questi è adatto per gli alimenti. A cosa serve quindi? Partiamo da noi, ossia dalla cura della persona: è ottimo per i capelli! Unito a quattro litri d’acqua e del succo di limone, li renderà più lucidi e voluminosi (fate riposare il composto per almeno un giorno prima di usarlo). Due cucchiai di questo sale con pochissima acqua si trasformano invece in un ottimo scrub per il corpo, che eliminerà le cellule morte e renderà la vostra pelle liscia e levigata. È anche un ottimo rimedio naturale per le scottature, le punture d’insetto e la stitichezza: se ingerito in un po’ d’acqua, infatti, causa un effetto lassativo.

Il sale di Epsom può diventare anche detergente per la casa e consente di eliminare il calcare che si accumula soprattutto nei lavabi del bagno e della cucina. Potete dire addio ai prodotti chimici che usate giornalmente per mantenere la vostra casa immacolata, e usare questo rimedio delicato ed efficace per fare le pulizie.

Chi ha un giardino sa quanto siano fastidiosi gli insetti e le erbacce che lo infestano, e spesso si dota di prodotti anche molto aggressivi per far sì che il problema sia eliminato alla radice. Da tempo si è però scoperto che il sale di Epsom è un antiparassitario naturale se spruzzato con un po’ d’acqua sulle zone interessate. Insomma, questo minerale non è solo un portentoso fertilizzante, ma anche un prezioso alleato per risolvere i numerosi problemi legati alla casa e al suo esterno: che aspettate a procurarvene un po’?

Usi e benefici del sale di Epsom, il minerale che viene dalla Gran Bretagna
Usi e benefici del sale di Epsom, il minerale che viene dalla Gran&nbs...