Dieta contro il mal di testa: i cibi da evitare e quelli ammessi

Vi sveliamo la dieta per combattere il mal di testa, scegliendo i cibi giusti ed evitando quelli che causano l'emicrania

Il mal di testa è strettamente legato alla nostra dieta. Se soffriamo di questo problema infatti dovremmo evitare alcuni cibi e preferirne degli altri.

Lo stile di vita e ciò che mangiamo quotidianamente, influisce fortemente sul nostro stato di salute e anche sull’insorgenza dell’emicrania. Quali sono i cibi che causano il mal di testa? Studi scientifici hanno individuato un ruolo chiave nella tiramina, che provoca il rilascio della noradrenalina, aumentando i battiti cardiaci e la pressione del sangue.

Questa sostanza si trova soprattutto nei formaggi, in particolare nel cheddar, nell’Emmenthal, nel grana e nel pecorino. Si assume anche consumando alimenti con il lievito e diversi vegetali, fra cui le patate, i pomodori, i cavoli e gli spinaci. Incredibile, ma vero, anche la frutta può provocare il mal di testa. Fra quella più ricca di tiramina troviamo l’uva, la frutta secca, le prugne, i fichi e l’avocado.

La tiramina è presente anche nelle bevande alcoliche, non a caso l’emicrania è uno dei sintomi tipici dell’ubriachezza. Non solo: il vino e la birra sono dei vasodilatatori, per questo è sempre meglio accompagnare l’alcol all’acqua, per cercare di limitarne gli effetti. La dieta anti-emicrania esclude le aringhe e i pesci ricchi di istidina libera, come il tonno, lo sgombro, le sardine, le acciughe e la lampuga. In generale il pesce andrebbe sempre consumato fresco e in tempi brevi, per evitare la sindrome sgombroide che fra i suoi sintomi ha proprio il mal di testa.

E il cioccolato? Questo alimento è ricco di antiossidanti, per questo non andrebbe evitato. Piuttosto limitate quello bianco e al latte, preferendo il cacao amaro. Lo stesso discorso si può fare per il caffè. Cercate di limitare sempre le quantità e di non esagerare. Nei soggetti che ne assumono molto quotidianamente infatti una sospensione improvvisa può causare forti mal di testa.

Fra i rimedi migliori contro la cefalea c’è senza dubbio l’acqua. Bevetene almeno due litri al giorno e cercate di inserire nella vostra dieta alimenti che ne sono ricchi, come le zuppe, le tisane, le vellutate, le creme di verdure e gli smoothie di frutta. Infine per insaporire i vostri piatti puntate sulle spezie, che hanno un potere disintossicante e migliorano la pressione.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta contro il mal di testa: i cibi da evitare e quelli ammessi