Dieta con fiocchi di latte, perdi peso e migliori il metabolismo

Formaggio dal piacevole sapore delicato, i fiocchi di latte possono rivelarsi preziosi alleati della forma fisica

Formaggio fresco caratterizzato da un piacevole sapore delicato, i fiocchi di latte rappresentano una buona alternativa per chi vuole perdere peso e migliorare l’efficienza del metabolismo. Guardando al loro profilo nutrizionale, è possibile notare innanzitutto che un singolo etto di prodotto apporta circa 98 calorie.

Per quanto riguarda i nutrienti specifici, possiamo trovare la vitamina A, preziosa per la bellezza della pelle e per l’efficienza della vista, ma anche un altro antiossidante importantissimo per la salute, ossia la vitamina E.

Come evidenziato dagli esperti del gruppo Humanitas, i fiocchi di latte sono caratterizzati dalla presenza di vitamine del gruppo B – nello specifico vitamina B6 e vitamina B12 – nutrienti cruciali per il buon funzionamento del metabolismo.

Quando si parla dei benefici dei fiocchi di latte, è necessario porre l’accento sul fatto che si tratta di fonti di proteine ad alto valore biologico. La loro assunzione può rivelarsi molto utile al fine di ottimizzare i livelli di sazietà, con ovvi vantaggi relativi al controllo del peso.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a elencare i benefici che possono derivare dall’introduzione dei fiocchi di latte nella dieta. Per farlo è importante ricordare la presenza di diversi minerali basilari per la salute, dal fosforo, al calcio, essenziale per il benessere delle ossa e dei denti, fino al potassio, che rappresenta un valido alleato quando si tratta di tenere sotto controllo la pressione (con indiscussi pro per la salute del cuore).

I fiocchi di latte sono altresì caratterizzati dalla presenza di folati, la cui assunzione è importante sia in gravidanza, sia quando si progetta di avere un bimbo e ci si trova davanti alla necessità di prevenire problemi al tubo neurale del piccolo.

Quando si nomina questo formaggio, è cruciale rammentare il loro contenuto di sodio, colesterolo e grassi saturi. A tal proposito, è bene fare molta attenzione alle quantità, cercando di mantenere il consumo del primo entro i 2 grammi al giorno. Per quel che concerne invece il colesterolo e i grassi saturi, non bisognerebbe superare i 300 mg e il 10% dell’apporto calorico quotidiano.

Per indicazioni specifiche, la cosa giusta da fare è chiedere consiglio al proprio medico di fiducia. In mancanza di controindicazioni – tra le quali è possibile citare l’assunzione di farmaci come le tetracicline – ci si può sbizzarrire in cucina, scegliendo, per esempio, di aggiungere i fiocchi di latte a gustose insalate miste.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con fiocchi di latte, perdi peso e migliori il metabolismo