Dieta del fegato sano: elimini l’infiammazione e dimagrisci

Tra verdure a foglia verde e pesci ricchi di grassi omega 3, gli alimenti che aiutano a migliorare la salute del fegato riducendo trigliceridi e marker infiammatori non mancano di certo

Sono diversi gli alimenti che favoriscono la salute del fegato, aiutando anche a tenere sotto controllo l’infiammazione e a dimagrire. In questo novero è possibile includere il caffè. Grazie alla caffeina, è in grado di ridurre la quantità di enzimi epatici anomali.

Per mantenere un fegato sano è molto importante anche l’assunzione di verdure. I broccoli in particolare risultano congeniali. Da citare a tal proposito è uno studio del 2017, condotto da un’equipe attiva presso il Dipartimento di Scienza dell’Alimentazione e Nutrizione Umana dell’Università dell’Illinois.

Monitorando un campione di topi da laboratorio, gli esperti hanno scoperto che la somministrazione di broccoli era in grado di favorire la diminuzione dei trigliceridi a livello epatico. Ottimi a tal proposito sono anche i cavoli e gli spinaci.

Un altro alimento da includere in uno schema alimentare finalizzato a migliorare la salute del fegato è il tofu. Come dimostrato da uno studio condotto sempre presso l’Università dell’Illinois, le proteine della soia sono in grado, su modelli animali, di favorire la riduzione dei trigliceridi epatici e del grasso nel fegato (risultati osservati su un campione di ratti a un follow up di 17 settimane).

Proseguendo con l’elenco degli alimenti che non dovrebbero mancare in una dieta per il fegato sano ricordiamo i pesci come il salmone, le sardine e il tonno, noti per la loro ricchezza in grassi omega 3. Queste sostanze sono notoriamente molto utile quando si tratta di ridurre i marker infiammatori.

Tra gli altri cibi caratterizzati dalla presenza di grassi omega 3 e validi alleati dell’infiammazione del fegato è possibile citare le noci. Ricco di grassi buoni è pure l’avocado che, come evidenziato da uno studio giapponese condotto nel 2000, permette di apprezzare un’attività molto efficace contro la galattosamina, una delle più potenti tossine epatiche.

Quando si parla degli alimenti che permettono di migliorare la salute del fegato è impossibile non chiamare in causa il tè verde, portentoso alleato del controllo del colesterolo. Concludiamo facendo un cenno a quello che è meglio non assumere.

In questo novero è possibile includere i cibi fritti, la carne rossa, i prodotti a base di farina raffinata. Ovviamente è opportuno moderare l’assunzione di alcol e di zuccheri aggiunti. Prima di fare qualsiasi cambiamento relativo alla propria alimentazione, è opportuno chiedere consiglio al proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta del fegato sano: elimini l’infiammazione e dimagrisci