Il cerotto per i dolori mestruali che non è un farmaco

Le mestruazioni non dovrebbero essere mai un problema, ma spesso lo sono: e se ci fosse un modo per stare bene senza medicinali?

C’è chi prova dei dolori molto forti quando ha le mestruazioni e non riesce a compiere le normali azioni della vita quotidiana.

Quante volte, durante quei cinque giorni al mese, avete dovuto declinare inviti, saltare la palestra, l’aperitivo con le amiche, l’appuntamento con il tizio che vi piaceva da tempo, tutto a causa delle mestruazioni? Alcune donne sono fortunate e non soffrono questo momento. Per altre, invece, diventa una vera e propria agonia. Ma bombardarsi di farmaci è davvero la soluzione più adeguata? Ovviamente no, anche perché assumerne troppi – a lungo andare – può provocare sia maggiore resistenza ai suoi effetti, sia problemi al nostro organismo. Prendere troppi antidolorifici, concentrati in pochi giorni, non può essere una scelta portata avanti a lungo termine. Bisogna trovare altre soluzioni. Se le tisane, le borse dell’acqua calda o gli integratori non vi fanno effetto, potete provare il cerotto che contrasta i dolori delle mestruazioni. E, sorpresa! Non è un medicinale.

Alcuni studi hanno portato alla creazione dei cerotti Fit Therapy Lady. Sono realizzati in tessuto non tessuto 100% polipropilene con minerali in polvere che riflettono gli infrarossi emessi con la dispersione del corpo. Questo provoca così un aumento del microcircolo superficiale cutaneo che fa diminuire il dolore provato durante le mestruazioni e consente di vivere la propria giornata senza stress né problemi. I cerotti di Fit Therapy Lady sono tre e vanno posizionati all’altezza delle ovaie e della zona lombare. Se avete difficoltà, un pratico foglietto illustrativo vi dirà passo dopo passo cosa fare per applicarli in modo corretto. Non dovete levare mai i cerotti per tutta la durata delle mestruazioni. Ve ne scorderete e vivrete questo periodo come un qualsiasi altro giorno del mese. Non ci credete? Correte a provarli.

Le mestruazioni non dovrebbero impedire alle donne di vivere la propria giornata in modo normale. Eppure, a volte, è questo che succede. I dolori possono essere così forti da costringere una persona a rimanere a letto senza mai alzarsi o addirittura a rigettare il cibo che ha mangiato. In questi casi limite è comunque opportuno rivolgersi a un medico per capire se esiste una terapia adatta alla propria condizione.

Il cerotto per i dolori mestruali che non è un farmaco