Tendenze capelli AI 2022/23: tagli, colori e styling da provare

Lunghi, corti o medi e biondi, castani o rossi: ecco tutte le tendenze da provare

Foto di Malvina Berti

Malvina Berti

Beauty Editor

Beauty editor dal 2017, ha collaborato con le più importanti realtà editoriali, da Condé Nast a Hearst, passando per il gruppo RCS. Capo redattore del ClioMakeUp Blog (2017-2019) ha vinto il premio MacchiaNera Internet Awards nel 2018 come "Miglior sito di bellezza".

L’autunno è arrivato e con lui le tendenze capelli per l’AI 2022/23. Questa stagione parola d’ordine sarà creatività con tagli medi decisi e geometrici e tagli corti dall’allure baby e leggermente infantile. Per i capelli lunghi invece spazio all’eleganza, con lisciature effetto piombo, scriminatura centrale e onde alla “vecchia Hollywood”.

Per quanto riguarda invece le tendenze colore, il 2023 sarà l’anno dei capelli rossi, con sfumature che da calde e avvolgenti virano verso nuance più speziate. Spazio però anche ai castani, che per l’inverno diventano ricchi e intensi evocando sfumature di cacao e caffé, infine per i biondi spazio alla naturalezza con qualche guizzo creativo, dato da schiariture effetto face freaming e balayage leggeri, giusto per illuminare la chioma.

Leggi anche: Tendenze Tagli Capelli AI 2022 2023: lunghi, medi e corti

Tagli capelli corti, le ispirazioni AI 2022/2023

Per la prima volta, sarà l’inverno 2023 la stagione dei capelli corti, con tagli che si ispirano a due generazioni contrastanti, ovvero i primi anni Duemila e gli anni ’50.

Da queste due incredibili epoche arrivano oggi a noi alcuni hairlook di tendenza che si ispirano e reinventano alcuni classici del tempo. Torna infatti il ciuffo laterale, lisciato e portato in avanti su un capello corto e spettinato.

Mentre dal epoca di Elvis abbiamo il “Rockabilly Cut” un taglio corto ma voluminoso, perfetto per i capelli mossi e ricci che si ispira alle acconciature dei cantanti di quell’epoca creando una sorta di banana al centro dell’hairstyle. Infine, la stagione sarà dominata dai Pixie Cut, che per l’inverno 2023 trova la sua svolta curly, dando così nuova vita al taglio più iconico di sempre.

Leggi anche: Tagli capelli corti autunno-inverno 22/23: rasature e ciuffi per chiome rock

Capelli corti: il Pixie Cut

Rockabilly Cut, il taglio ispirato agli anni ’50

Bowl Cut il trend 2023

Tagli capelli medi, bob e shag per l’AI 2022/23

I tagli a caschetto che siano bob o long bob restano tra i più apprezzati della stagione, come si è potuto anche constatare sulle passerelle della MFW SS23.

L’ispirazione in questo caso arriva dagli anni Novanta, che restano anche per l’AI 22/23 tra le tendenze più acclamate, tanto da riportare in auge anche alcuni hairstyle tipici di quel periodo. Torna dunque di moda lo “Skater Bob” un caschetto corto e geometrico che supera appena le orecchie e che si contrappone al “Botticelli Bob” romantico e caratterizzato da onde rinascimentali.

Tra le novità della stagione spicca anche il “The Coco Bob” ispirato alla stilsta a Coco Chanel. Un taglio molto grafico e scolpito da linee nette e precise arricchito dall’accessorio frangia. Mentre, tra i “grandi classici” che ritornano troviamo il “Wavy Bob”, una versione ondulata dell’iconico taglio, perfetta per la stagione autunnale e che può essere sfoggiata sia scalata che pari.

Leggi anche: Dallo “Skater Bob” al “Coco Bob”: i tagli capelli medi AI 2022/23 da provare

Skater Bob, il taglio di capelli medi in stile anni ’90

The Coco Bob: il caschetto alla francese

Botticelli Bob, il caschetto con onde morbide

Capelli lunghi: chiome lisce e scriminatura centrale

Per chi ama i capelli lunghi il 2023 sarà all’insegna dei grandi classici con lisciature asiatiche, scriminatura centrale e pochissime variazioni di stile, fatta eccezione per i “Rinascimental Hair” caratterizzati da onde morbide e delicate.

A dare un twist creativo alle chiome lunghe si potranno aggiungere dei grandi classici della stagione autunnale, ovvero le frange. La “Bottleneck Bangs” si riconferma tra i trend anche del 2023 a cui si aggiunge la “frangia spezzata” ovvero un simil ciuffo, ideale da portare con i capelli lunghi.

Tra gli haircut, protagonista indiscusso sarà il “Butterfly Cut” un taglio capelli lunghi “a farfalla” molto scalato e morbido, che evoca le vibes anni ’70 ed è il compromesso perfetto per tutte quelle persone che vorrebbero passare ad un taglio medio ma non ne hanno il coraggio.

Leggi anche: Capelli lunghi, le tendenze da sfoggiare per l’autunno-inverno 22/23

Capelli lunghi lisci, il trend 2023

Butterfly Cut, il taglio anni ’70 per capelli lunghi

Capelli lunghi con scriminatura centrale

Capelli biondi, le sfumature di tendenza

Per quanto riguarda i capelli biondi, saranno moltissime le sfumature calde e fredde da provare per l’AI 2022/23. Dai saloni arrivano nuance “ibride” che uniscono sfumature entrambe le sfaccettature per dar vita a colori multidimensionali e innovativi.

Tra le tonalità fredde spazio al platino, indicato per il periodo invernale a adatto anche ai tagli corti, come pixie e buzz cut. Dall’estremo Nord arriva l’Ice Blonde, una colorazione di biondo che ricerca la purezza assoluta. Alla colorazione vengono infatti aggiunti pigmenti di argento e blu per rendere il biondo luminoso e freddo, in modo che non possa virare e rimanga stabile.

Mentre tra i biondi caldi, adatti a chi ha un sottotono ambrato e rosato, troviamo il Nectar Blode (biondo miele) una sfumatura leggermente ramata con riflessi caramello che risulta luminosa e cremosa, caratterizzata da multi sfaccettature avvolgenti e lo Champagne Blonde: un biondo caldo che tende leggermente verso il pesca, dando la possibilità di sperimentare e giocare con le tonalità più calde.

Ice Blonde, il biondo freddo ideale per i capelli corti

Nectar Blonde, il biondo caldo con riflessi caramello

Champagne Blonde, il biondo caldo che tende al rosso

Capelli castani, il ritorno delle chiome “brunette”

Il 2022 è stato l’anno dei capelli castani, con tantissime celebrity che hanno riportato la loro chioma al castano naturale. E questa tendenza non andrà a diminuire. I capelli castani, nelle nuance più scure, tornano anche per l’inverno 2023 tra le tonalità più richieste. Ideali per cambiare look e stravolgere drasticamente il proprio stile, soprattutto se si arriva dal biondo.

Dopo l'”expencive brunette” – tonalità resa celebre da Hailey Bieber – troviamo colorazioni ancora più ricche e che tendono quasi la nero ma che al tempo stesso possono essere arricchite di sfumature calde a avvolgenti, come nel caso del “Chocolate Brown” e del “Caramel Brown”.

Chocolate Brown, la sfumatura golosa per capelli castani

Shatush capelli castani, per chi ama le sfumature morbide

Caramel Brown, per capelli castani leggermente dorati

Capelli rossi 2023, il trend della stagione

Infine, saranno i capelli rossi il trend indiscusso del 2023. A decretarne il ritorno Sophie Turner, l’attrice della serie tv HBO “Games of Thrones” che dopo essere stata castana e poi bionda (suo colore naturale) è tornata al rosso in occasione del Met Gala 2021.

Saranno le sfumature rosse che virano dal ciliegia al rubino e alla fragola a dominare la stagione, permettendo ad ognuna di trovare la sua nuance del cuore. Tra le celebrity infatti è questa colorazione tra le più desiderate del momento, tanto che anche la cantante Levante, ha appena convertito la sua iconica chioma nero corvino in un rosso albicocca molto affascinate.

Capelli rossi, il “Cherry Red” di Sophie Turner

“Ginger Red” il rosso tendente all’arancione

“Strawberry Red”, il rosso fragola che sta bene a tuttte