Cosa sono la fossette di Venere e perché sono considerate sexy

Le fossette di Venere sono considerate uno dei dettagli più hot delle donne: ecco cosa sono, perché gli uomini le adorano e cosa fare per renderle più evidenti

Per fossette di Venere si intendono quei due piccoli incavi posti sulla parte bassa della schiena, poco sopra il lato B. Vengono chiamate in questo modo in quanto la dea della bellezza, insieme allo strabismo e agli altri sei difetti, presentava anche questa particolarità. Oltre ad essere considerate un elemento caratterizzante della figura di Venere, sono viste dalla maggior parte degli uomini anche come una potente arma di seduzione. Le fossette di Venere si creano già dai primi anni di vita e sono dovute ad una particolare conformazione ossea. Queste rientranze, in effetti, si costituiscono dal contatto tra l’osso sacro e le ali iliache del bacino.

La loro presenza o meno deriva, pertanto, solo ed esclusivamente da questa articolazione e ciò giustifica il fatto che non tutte le donne le presentino. Se si chiedesse agli uomini quali sono le caratteristiche del lato B perfetto, almeno il 90% risponderebbe che dev’essere piccolo, sodo e con le fossette di Venere. La motivazione del perché la popolazione maschile preferisce la schiena della donna con gli incavi simmetrici è puramente di natura sessuale. In effetti, ciò che più stuzzica gli uomini è il fatto di poter appoggiare i pollici sulle fossette durante i rapporti intimi.

In questo modo i palmi delle mani possono restare sulle maniglie dell’amore, rendendo il tutto ancora più hot. Proprio per questo motivo, da un lato gli uomini le cercano e dall’altro sono in molte a desiderarle o a metterle in evidenza. Ma le fossette di Venere, seppur più raramente, sono presenti anche sulla schiena di alcuni uomini: allo stesso modo, la maggior parte delle donne considera questo dettaglio altamente sexy. Nonostante le fossette derivino da fattori congeniti, esistono molti modi per metterle in evidenza, anche se a volte questi possono non funzionare.

Tra i vari metodi c’è il perdere peso: assumendo un regime alimentare sano e praticando dello sport regolarmente, si può cercare di eliminare il tessuto adiposo che si concentra nella parte bassa della schiena. Nel caso in cui si sia già raggiunto il peso forma, esistono degli esercizi che potenziano i muscoli della zona lombare. I più indicati sono il ponte e il Superman, sia nella versione a terra che in ginocchio. In questo modo la fascia muscolare interessata si tonificherà a tal punto da far risaltare le fossette, permettendovi, al contempo, di restare in forma.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa sono la fossette di Venere e perché sono considerate sexy