Capelli: gli errori da evitare in vista delle feste

Piccole sviste o vere tragedie: ecco una serie di errori che forse abbiamo dimenticato di aver fatto negli anni passati

Se non ricordi nulla di tutti gli errori degli anni passati in fatto di capelli e hair style, dovresti ripescare qualche foto dei Natali precedenti per capire che – ahimé – qualcosa è accaduto. Se ancora non li hai commessi, ti elenchiamo gli errori più comuni da evitare.

I colpi di testa

Mai a tema come in questo caso. I cosiddetti colpi di testa, quei desideri che ti prendono all’improvviso, che magari hai tenuto nascosto per anni nel tuo incoscio e sembrano esplodere proprio ora con la loro “ineluttabile” urgenza. Un esempio? Cambiare radicalmente colore passando dal nero ebano al biondo platino il 24 dicembre è da considerarsi un colpo di testa. Scegliere di sfoggiare un dip dye hair verde o blu il 25 dicembre è sulla stessa lunghezza d’onda del precedente. Impara a gestire questi desideri nascosti e rimandali a gennaio, oppure pianifica insieme al tuo hair styler gli step per arrivare piano piano a realizzarli, partendo da settembre. Il risultato potrebbe non piacerti.

Rinfrescare la permanente o il colore

Se hai bisogno di rinfrescare la permanente o di rifare il colore al momento un po’ spento, recarsi dal parrucchiere il giorno prima delle feste potrebbe rivelarsi un errore fatale. Ricordi la vigilia di due anni fa quando il profumo di chimica, nonostante il balsamo e la lacca, si è diffuso per tutta la sala con effetti terribili? E quella volta che non ti hanno messo bene la crema protettiva e si sono formate macchie nere sul collo e sulle orecchie? Il consiglio è quello di rifare la permanente o il colore circa 10 giorni prima del grande evento e poi di recarti dal parrucchiere per una piega il giorno prima. Ovviamente non fare entrambi i trattamenti assieme: prima la permanente e poi il colore.

Spuntatina sì o no?

Se porti i capelli corti è quasi naturale recarti dal tuo hair stylist di fiducia e rinfrescare il taglio o rifinirlo prima delle feste. Assicurati che abbia capito che “non vuoi modificare” il taglio, ma solo sistemarlo magari mostrando un’immagine di te appena uscita dal salone. Se invece tieni i capelli lunghi l’unica spuntatina che puoi fare è al ciuffo o alla frangia: osare di più significa rischiare che i due centimetri accordati si trasformino in 4 o 5 e che l’acconciatura prevista per capodanno salti irrimediabilmente. Se poi sei un’amante dei capelli lunghi, i tuoi nervi potrebbero non reggere.

Lavare frequentemente i capelli

Sotto le feste è facile incappare in una serie infinita di appuntamenti e serate. L’errore è quello di lavarti i capelli, magari con prodotti aggressivi, tutti i giorni. Oltre a rovinare i capelli, a renderli fragili e secchi soprattutto sulle punte, nell’immediato ti ritrovi con capelli difficili da gestire. Il consiglio invece è quello studiare acconciature su moduli di 3 giorni: il primo giorno i capelli sono puliti e li tieni sciolti, il secondo li puoi raccogliere in un half bun e il terzo puoi optare per un raccolto deciso, dalla coda di cavallo alla treccia. In questo modo i capelli non sembreranno mai sporchi o disordinati.

Aumentare la frequenza di alcuni trattamenti

Uscire tutte le sere potrebbe indurti a usare trattamenti aggressivi con una frequenza maggiore, ma rischi di indebolirli troppo. Utilizzare la piastra tutti i giorni o più volte al giorno, non è opportuno nemmeno a Natale. Nel caso ti capiti, ricorda di applicare il termoprotettore e di non lesianre in trattamenti nutrienti come maschere, impacchi naturali e sieri protettivi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli: gli errori da evitare in vista delle feste