Cosa è (e cosa non è) la pansessualità

Si può amare oltre la differenza di genere? Ecco cosa è la pansessualità, una convinzione seguita anche da Miley Cyrus

Cosa è la pansessualità? In questi giorni la cantante Miley Cyrus è tornata a parlare della sua vita privata svelando: “Chi sono non ha niente a che fare con il genere, sono molto aperta, pansessuale – ha detto -. Io penso continuamente al fatto di essere femmina. Non mi sento una ragazza e nemmeno un ragazzo. Non mi sento niente”.

Che significa? Il termine pansessuale deriva da “pan” prefisso greco che significa “tutto” e in qualche modo ci fa comprendere da subito come vivano la sessualità queste persone. La parola è nata di recente e se ne è parlato per la prima volta sei anni fa nel corso dell’American Association of Sexuality, in cui terapisti, psicologi ed esperti di sesso hanno dibattuto su questo tema.

Si tratta di un orientamento sessuale che spinge le persone ad essere attratte da chiunque, uomini o donne, indipendentemente dal genere. Ciò che rende qualcuno speciale dunque non è l’essere maschio oppure femmina, ma il suo carattere, la sua storia e il suo modo di essere. Una volta abbattuto il muro della discriminante del genere quello che rimane è unicamente l’individuo, senza bisogno di nessuna etichetta o identificazione. Da questo punto di vista un pansessuale può innamorarsi davvero di chiunque, anche di un transgender o di un asessuato. Non ha nessuna preferenza e va al di là dei rigidi ruoli assegnati dalla società moderna.

Molto spesso questo orientamento viene confuso con la bisessualità. Chi è pansessuale non è bisessuale, questo perché non ama per forza un uomo oppure una donna, ma ha una sessualità fluida. Androgini, intersessuali, transessuali o individui appartenenti al terzo sesso, possono spingere ad innamorarsi chi segue questo dettame.

Al tempo stesso la scelta di Miley Cyrus non è sinonimo di promiscuità. Al contrario, molto spesso la pansessualità porta ad essere molto più esigenti nella ricerca del proprio partner, perché ci si sente attratti da caratteristiche della personalità ben precise.

Cosa è (e cosa non è) la pansessualità