Vieni da Me, Laura Efrikian racconta il dramma vissuto con Morandi. Balivo in lacrime

Laura Efrikian, ex moglie di Gianni Morandi, racconta la tragica perdita subita dopo il matrimonio. La delicata intervista commuove Caterina Balivo

Laura Efrikian è stata la moglie di Gianni Morandi e, con lui, ha vissuto dei tragici momenti.  Riservatissima, la donna ha sempre evitato il gossip pur facendo parte del mondo dello spettacolo. Adesso, però, ha deciso di raccontare la sua storia a Caterina Balivo, negli studi di Vieni da Me, commuovendo tutti.

Gianni Morandi e Laura Efrikian si sono sposati nel 1966. I due, insieme, hanno attraversato un periodo veramente difficile, seguito alla morte della loro primogenita, Serena Morandi, vissuta solo nove ore dopo il parto. La coppia, dalla quale sono nati Marianna e Marco, pur riuscendo a superare la tragica perdita, si è separata definitivamente nel 1979.

La fidanzatina d’Italia, così era stata soprannominata, dopo aver ripercorso la sua carriera di attrice e di annunciatrice, ha raccontato la sua storia con Gianni Morandi, soffermandosi anche sulla loro separazione.

Eravamo una coppia innamoratissima. Capita di separarsi, soprattutto alle coppie che si incontrano molto giovani. Il famoso primo amore che non si scorda mai, ma poi finisce perché si cresce. È stato un gran bel periodo, rimane una bella storia.

Parla, poi, anche della grave perdita subita, facendo commuovere tutti:

Quando una è incinta non pensi mai possa finire male, soprattutto quando hai vent’anni. Sei sicura che tutto andrà bene. Invece poi la realtà ti mette di fronte ad un dramma. Ancora non ho ricordi ben precisi. Ho partorito ad otto mesi. Ricordo la corsa in clinica, verso la sala operatoria, le lenzuola bianche. Poi torno in camera, e vedo che mi portano solo fiori. Dopo un po’ tornano le infermiere, prendono i fiori e li portano via. Sentivo una sensazione di disagio. Poi Gianni venne, fu molto bravo, trovò le parole giuste. Eravamo due ragazzi che affrontano una tragedia.

Parole dure, di fronte alle quali è difficile trovare qualcosa da dire. Con le lacrime agli occhi Caterina Balivo, però, riesce a proseguire, pur mantenendo un profondo rispetto per il racconto di Laura Efrikian. Parlando, infine, dei nipoti, ha affermato:

Spero che uno dei miei cinque nipoti faccia il calciatore o decida di avere una fattoria. Vorrei che almeno uno in famiglia non cantasse. Io sono una creativa, ma non so cantare.

Un’intervista delicatissima che si conclude con un sorriso e con la dimostrazione di tutta la forza di Laura Efrikian che, dopo tanto dolore, riesce ad affermare: “Mi sento la donna più felice del mondo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vieni da Me, Laura Efrikian racconta il dramma vissuto con Morandi. Ba...