Verissimo, Signorini commosso: il profondo amore per il compagno Paolo

Un Alfonso Signorini innamorato e inedito, quello che si è raccontato a 'Verissimo' e a Silvia Toffanin: dal rapporto con il suo Paolo al ricordo commovente della madre

Alfonso Signorini, grazie al suo lavoro, ha sempre osservato e raccontato le storie degli altri. Questa volta però, accettando l’invito di Silvia Toffanin a Verissimo, si è aperto, parlando degli aspetti più profondi della sua vita, dell’amore per il quale ha sempre avuto grande riservatezza e della sua famiglia. Lo ha fatto con grande commozione, che ha investito anche la conduttrice.

Alfonso Signorini e il grande amore per Paolo

L’amore riempie la vita di Alfonso Signorini. Argomento spesso trattato nel suo lavoro, sia come direttore di giornale che come conduttore del Grande Fratello Vip, quando si tratta di rivelare invece gli aspetti più romantici della sua vita fa sempre un po’ fatica.

Il profondo sentimento che però lo unisce al suo Paolo è apparso evidente in un momento di grande bisogno. Dopo la finale della quinta edizione del GF Vip, Signorini si è ammalato di Covid, vivendo dei attimi di forte preoccupazione e paura. La sera, in particolar modo, era estremamente spaventato.

Ho ricevuto manifestazioni d’amore vero perché con la persona a cui sono molto legato, che è Paolo, ci sentivamo costantemente al telefono. Sapeva che avevo paura del buio e della notte e mi ha detto: “Stanotte vengo a dormire nel tuo garage così se hai bisogno ci sono”.

I due, d’altronde, si conoscono e si amano da tanto: stanno insieme da ben 19 anni. Hanno caratteri molto diversi, che li porta anche a litigare furiosamente. Forse anche per questo hanno deciso di non convivere, ma il sentimento che li lega è profondo e reale e, giorno dopo giorno, avvertono il bisogno di ritrovarsi.

Io ci sono per lui e lui per me, abbiamo fatto tanto cammino insieme. A volte litighiamo in modo furibondo, non ci sentiamo. Io ricordo quello che mi disse mia mamma. A lei piaceva molto Paolo.

Alfonso Signorini, lacrime al ricordo della madre

E con la madre, venuta a mancare circa 9 anni fa, Signorini ha sempre avuto un rapporto speciale. Il suo ricordo lo commuove profondamente e, parlando di lei, ha difficoltà a trattenere le lacrime, soprattutto se pensa a tutti i momenti persi e sottovalutati.

Dimenticarsi di approfittare di ogni attimo quando si è presi dalle incombenze della quotidianità è fin troppo facile, ma tanti sono stati anche i momenti che Alfonso ha vissuto con sua madre:

Ho trovato il tempo per coccolarmela, per abbracciarmela. Ricordo l’ultima volta che sono andata a prendermela, lei non mangiava quasi più, e le ho detto: “Mamma oggi ti porto al ristorante”. […] Siamo stati io e lei a parlare, a parlare della nostra vita, della vita che era passata.

I suoi insegnamenti, non ci sono dubbi, sapranno sempre illuminargli la strada. Ha imparato, innanzitutto, a dare valore al tempo, imparando a gestirlo e dedicandolo solo a ciò che più importante è per lui: al suo lavoro, al suo compagno, alla nipote Ilaria, sua confidente, e i suoi cari.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verissimo, Signorini commosso: il profondo amore per il compagno Paolo