Che fine ha fatto Nina Soldano

Il suo nome è legato a filo doppio con la soap "Un posto al sole" ma Nina Soldano ha esordito molto prima e ha una lunga carriera alle spalle

Volto noto e amato della soap italiana Un posto al sole, Nina Soldano è conosciuta principalmente per il ruolo di Marina Giordano, ricoperto per anni nella lunga serie di Rai3. La sua carriera è però lunghissima e ricca di successi, a cominciare dalla sua prima partecipazione a Fantastico 6 nel 1985. Scopriamo cosa fa oggi e come si è evoluto il suo percorso.

Cosa fa oggi Nina Soldano

È l’anima e il corpo di Marina Giordano di Un posto al sole, ma la carriera di Nina Soldano è iniziata molto prima. Classe 1963, nata a Pisa, muove i primi passi nel mondo della tv con la sua partecipazione a Fantastico 6, nel 1985. Di questo debutto, ha raccontato a Today.it: “Il mio obiettivo era quello di far parte di questo mondo e il mio primo approccio, nei primissimi anni Ottanta, sono stati i fotoromanzi […].  Sono arrivata a Roma e ho iniziato così, coi fotoromanzi. Poi sono entrata in un’agenzia cinematografica e ho cominciato a fare provini. Anche per cercare un’indipendenza e autonomia dalla famiglia ho preso una piccola casetta in affitto… Piccoli grandi conquiste, insomma. Dopo due anni, tramite l’agenzia è arrivato Fantastico nel 1985. E poi via via tutto il resto”.

Da quel momento, il suo percorso non ha conosciuto ostacoli e, anzi, è arrivato con vigore fino alla consacrazione avvenuta nel 2003, anno in cui ha ottenuto la parte di Marina Giordano. E, quando si è sparsa la voce del momentaneo ritiro dalla scene, il pubblico è piombato nello sconforto più totale: “I telespettatori si sono sentiti abbandonati in un momento di pandemia, c’era il lockdown, la crisi di governo… E infatti quando poi è arrivato il tanto atteso ritorno, c’è stata una ola mediatica pazzesca. E questo perché loro sanno che io li amo e loro mi amano”.

Marina Giordano continua così a essere un punto di riferimento per i fan di Un posto al sole ma Nina Soldano è stata molto altro. Ha lavorato con Pippo Baudo, con Renzo Arbore in Indietro Tutta, con Sandra Mondaini e Raimondo Vianello in Casa Vianello ma il grande successo giunge nel 1989 con Disperatamente Giulia, insieme a Tahnee Welch e Fabio Testi.

Si apre poi al mondo della fiction, dopo il debutto al cinema nel 1988 in La notte degli squali di Tonino Ricci e Delitti e profumi di Vittorio De Sisti. Fa parte del cast di In nome della Famiglia, in cui ricopre il ruolo di Fulvia Carrara – dal 1997 al 1999 – e di Incantesimo, con Paola Pitagora e Delia Boccardo. Il suo ruolo è quello di Luciana Galli. Arrivano poi altre fiction: Professione fantasma, Non lasciamoci più, Casa famiglia, Un caso di coscienza e Il giudice Mastrangelo. Prende parte alla soap opera Ricominciare.

Nina Soldano, chi è il marito Teo Bordagni

Di professione ingegnere, Teo Bordagni è l’uomo che ha rubato il cuore di Nina Soldano. Un amore nato per caso, sui social, ma che non ha conosciuto l’ombra di una crisi. La coppia, che si è unita in matrimonio nel 2016, è più affiatata che mai. A separarli, ci sono 12 anni di differenza. Niente in confronto all’amore che li tiene legati l’uno all’altra. A tal proposito, l’attrice di Un posto al sole aveva voluto chiarire la sua posizione in un’intervista a Domenica Live: “È ridicola questa definizione perché Teo ha 40 anni ed è un ingegnere che ha un lavoro importante. Non è un ragazzetto che vuole accasarsi con il personaggio meglio ‘piazzato'”.