Valentina Dallari e l’incubo dell’anoressia: “Un giorno te ne andrai”

L'influencer ed ex tronista di U&D ha condiviso su Instagram le foto del suo passato segnato dall'anoressia, lanciando un messaggio importante sul tema

Valentina Dallari ha condiviso su Instagram un post importante, con alcuni scatti che raccontano il suo passato segnato dalla lotta contro l’anoressia. Il 15 marzo è stata la Giornata Nazionale per la lotta ai Disturbi del Comportamento Alimentare (D.C.A.) e Valentina con il suo messaggio ha voluto ribadire cosa significa combattere contro un tale mostro.

“Mi piace pensare che un giorno sparirai, che un giorno te ne andrai nello stesso modo in cui sei arrivata. Strisciando”, questo l’incipit della didascalia che accompagna le foto scelte dalla Dallari. L’influencer, dj ed ex tronista di Uomini & Donne (nel 2015) ha deciso di mostrare ai suoi tanti follower alcune immagini del suo periodo più buio. Dopo ci sono stati 11 mesi di lotta incessante, con il ricovero in una clinica specializzata in disturbi alimentari che le ha permesso finalmente nel 2019 di riprendere in mano la propria vita.

L’anoressia è un demone silenzioso e insidioso, che ti stravolge completamente l’esistenza e Valentina lo sa bene. “Sei passata da sotto la porta, lentamente, senza che io potessi accorgermene”, così nel post si rivolge direttamente alla malattia, dandole del “tu” come se si trattasse di una vecchia conoscenza. “Ti sei incollata ai miei piedi, salendo sempre di più. Ti sei avvinghiata alla mia pelle, mi sei entrata dentro per accompagnare ogni mio respiro e ogni mio battito. Sei diventata parte di me”.

Le parole di Valentina rafforzano il valore di quelle poche ma sconvolgenti immagini che ha deciso di mostrare pubblicamente e che, di certo, non avrebbero bisogno di ulteriori spiegazioni. L’influencer ed ex tronista di U&D – che proprio sulla sua esperienza con l’anoressia ha scritto un libro dal titolo Non mi sono mai piaciuta – confessa una verità dura da accettare e che soltanto chi ne fa esperienza può comprendere fino in fondo. Che la malattia ti mangia dall’interno, ti avvelena il sangue e ti toglie l’amore, spegnendo ogni barlume di luce e di speranza e facendoti precipitare in un buio profondo.

“A volte sento che ti avvicini, ma riesco sempre a mandarti via. Una, due, tre, mille volte”. Anche a distanza di tempo, la lotta continua ma oggi Valentina la affronta a testa alta, consapevole di poter contrastare con la sua grande forza quel demone. “Hai paura di me quando faccio amicizia, quando amo, quando rido e quando mi metto a scrivere. Hai paura di me quando vivo. Hai paura di me più di quanta io ne abbia di te. E oggi, proprio oggi, te lo volevo ricordare”.

Anche delle stories di Instagram Valentina ha deciso di lanciare un messaggio importante, sempre a proposito dei disturbi alimentari. Un tema dibattuto e purtroppo ancora pieno di pregiudizi, che semplificano una materia complessa e nei confronti della quale l’influencer auspica ci sia sempre maggiore informazione. “Vorrei ricordare che di Disturbi Alimentari non ci si ammala per scelta. Non c’è età, sesso, niente. Arrivano e basta”, ha scritto nelle stories. “Vorrei solo che tutti capissero l’importanza di parlarne e di condividere la propria storia. (…) Non smettiamo di parlarne, mai”.

Caschetto nero, i suoi tanti amati tatuaggi e un fiocco lilla, simbolo della Giornata Nazionale per la lotta ai Disturbi del Comportamento Alimentare. Il post di Valentina Dallari è una preziosa testimonianza di cui far tesoro. La dimostrazione che la lotta è dura ed estenuante, ma si può vincere tornando a vivere.

Valentina Dallari su Instagra,

Valentina Dallari su Instagram, le foto del suo passato segnato dall’anoressia e l’appello ai follower

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Valentina Dallari e l’incubo dell’anoressia: “Un gio...