È morta l’attrice Mary Mara a 61 anni: in quale serie storica l’abbiamo vista

L'attrice Mary Mara è morta a 61 anni mentre stava nuotando nel fiume St. Lawrence a New York: ricordiamo gli inizi e la carriera televisiva

È praticamente impossibile non ricordare i ruoli iconici che Mary Mara ha rivestito in televisione. Un’attrice di grande talento, versatile, che con grande capacità si è contraddistinta nel panorama internazionale. La notizia della sua morte, avvenuta il 26 giugno 2022, addolora non solo chi la seguiva, ma anche per la modalità in cui è avvenuto il decesso: secondo quanto condiviso da TMZ, la Mara è morta annegata nel fiume St. Lawrence.

Addio a Mary Mara: l’attrice è morta a 61 anni

Il pubblico televisivo ricorderà sicuramente Mary Mara per alcuni ruoli indimenticabili, come in E.R. ma anche in Ray Donovan e in Law & Order. La sua carriera è stata enormemente proficua, tanto da essere una presenza costante nella televisione degli anni ’90. Ci ha lasciato a 61 anni: TMZ ha rilasciato le dichiarazioni della polizia dello Stato di New York, che ha affermato che la Mara è deceduta a causa di un annegamento.

Il corpo è stato rinvenuto nelle acque di Cape Vincent, a New York, domenica mattina. La polizia aveva ricevuto una telefonata su un possibile annegamento. Un portavoce dell’attrice ha dichiarato che stava facendo visita alla casa estiva della sorella. A confermare la sua morte è stata la polizia: “La vittima è stata identificata come la 61enne Mary Mara”. Al momento sono in corso le indagini per chiarire ulteriormente la dinamica dell’incidente.

Mary Mara, la carriera televisiva: tutte le serie in cui l’abbiamo vista

Nata il 21 settembre 1960 a Syracuse a New York, la Mara ha iniziato sin da giovanissima ad appassionarsi al mondo dello spettacolo. Il suo debutto, avvenuto nel 1989 con Blue Steel, è stato un vero e proprio trampolino di lancio per una carriera televisiva di tutto rispetto, anche se non sono mancati i ruoli al cinema. Negli anni ’90, infatti, ha iniziato a partecipare a numerose serie: dapprima il ruolo in alcuni episodi di Law & Order, e poi la fama mondiale grazie a E.R., in cui c’è stata per ben nove episodi.

Prima di intraprendere la carriera di attrice, ha studiato a Yale, uno dei college della Ivy League, e non si è mai tirata indietro di fronte alle novità: oltre alla televisione e al cinema, ha anche calcato i palchi teatrali, accanto ad alcuni giganti della recitazione, come Michelle Pfeiffer e Jeff Goldblum in La dodicesima notte.

Oltre al teatro, Mary Mara è stata presente nelle prime due stagioni della serie televisiva Nash Bridges, oltre ad avere collaborato ad alcuni dei più importanti progetti, come Nip/Tuck, Lost, Dexter, serie che sono entrate di diritto nella storia. Tra i suoi ultimi ruoli per la televisione si ricordano quelli di Judith Anderson in Criminal Minds nel 2014 e di Selma in General Hospital.

Il ricordo straziante del suo manager

Come accade in questi casi, ci si stringe attorno a coloro che hanno perso un punto di riferimento, un’amica, una sorella. A ricordare l’attrice è stato il suo manager, Craig Dorfman, con una profonda dichiarazione concessa a Variety: “Mary è stata una delle migliori attrici che io abbia mai incontrato. Aveva un fantastico senso dell’umorismo e una visione unica della vita. Era assolutamente bravissima, e molto amata. Ci mancherà”.