Gina Lollobrigida operata dopo la caduta: le sue condizioni di salute

Dopo la frattura al femore, l'attrice è stata sottoposta a un'operazione che è perfettamente riuscita

Le condizioni di Gina Lollobrigida sembrano essere in netto miglioramento. L’attrice è stata infatti sottoposta a un intervento di routine per risolvere una frattura al femore, dal quale sarebbe uscita vigile e in buono stato di salute. A rivelarlo è il suo avvocato Antonio Ingroia, che sta seguendo il decorso della sua convalescenza iniziata a seguito dell’operazione.

Gina Lollobrigida, le sue condizioni di salute

“La situazione è sotto controllo. È stata operata e i medici assicurano che l’intervento è perfettamente riuscito”. Queste le parole pronunciate dal suo entourage, che ha così confermato le notizie che erano trapelate a poche ore dalla caduta accidentale, avvenuta tra le mura domestiche. La frattura del femore, composta, non ha quindi dato seguito a complicazioni, permettendo un’operazione semplice e dall’esito soddisfacente. Nonostante l’età avanzata, l’attrice sta bene e non è mai stata in pericolo di vita.

Gina Lollobrigida non è purtroppo nuova a questo tipo di disavventure. Nel 2018, infatti, era rimasta vittima di un incidente domestico che l’aveva messa ko ma che non aveva avuto conseguenze gravi. In quell’occasione, era stata presa in cura dai sanitari del Sant’Eugenio, a pochi passi dalla sua grande villa sulla Appia Antica. Ora che l’intervento è ben riuscito, per la grande attrice inizia il giusto periodo di convalescenza, in grado di rimetterla in forze e farla tornare presto alle sue passioni, tra cui spiccano il disegno e la pittura.

95 anni a luglio 2022, ha dimostrato di avere una tempra incredibile nonostante l’età importante e i dispiaceri ai quali l’ha sottoposta la vita. A cominciare dal complicato rapporto con il suo unico figlio, Mirko Skofic, con il quale ha interrotto i contatti da molti anni. Da qui, l’idea di metterla sotto tutela e portarle via ogni avere, compresi i dipinti da lei realizzati e altri beni materiali di cui è stata spogliata.

Gli ultimi anni sono stati infatti caratterizzati da diverse vicende giudiziarie che hanno coinvolto il suo ex manager, Andrea Piazzolla, rinviato a giudizio per circonvenzione di incapace. A processo con lui anche Antonio Salvi, che avrebbe fatto da tramite con una casa d’aste per la vendita di circa 350 beni appartenuti all’artista.

La candidatura alle elezioni del 25 settembre

L’incidente domestico di Gina Lollobrigida è avvenuto a pochi giorni dalle elezioni politiche, fissate per il 25 settembre, alle quali è candidata. L’attrice è infatti candidata a Latina al collegio uninominale del Senato e in altre circoscrizioni nel plurinominale proporzionale per la lista Italia Sovrana e Popolare, nella quale confluiscono Partito comunista, Patria socialista, Azione civile, Ancora Italia e Riconquistare l’Italia.

Non è però questa la sua prima volta come candidata politica. Nel 1999, è stata nella lista dei Democratici per le Europee. In quell’occasione, aveva ottenuto 10mila preferenze senza però riuscire a ottenere un seggio al Parlamento di Strasburgo.

L’incidente che l’ha costretta in ospedale pare non influire però sui suoi progetti, sia quelli elettorali che quelli legati alla sua grande passione per il disegno. La diva sarebbe infatti in procinto di pubblicare una raccolta nella quale avrebbe incluso alcune delle sue opere migliori.