Gianni Morandi, il supporto incondizionato (e l’amore) della moglie Anna

La moglie di Gianni Morandi, Anna Dan, ha parlato di lui nel corso di un'intervista a Sette de Il Corriere della Sera

Anna Dan e Gianni Morandi condividono una lunghissima storia d’amore da sogno. Il loro rapporto ci ha sempre fatto un po’ ben sperare, soprattutto perché dura da quasi 30 anni, hanno sempre speso parole bellissime l’uno per l’altra: sorridenti e unici, Anna e Gianni conquistano i nostri cuori. In un’intervista all’inserto Sette del Corriere della Sera, Anna ha parlato dell’incidente, di come ha reagito l’artista, dei momenti concitati che si sono susseguiti dopo l’incendio. Tuttavia, lo ha anche elogiato, perché non è una personalità che si perde nel passato.

Mio marito Gianni abita nel futuro. Negli anni non l’ho mai visto una sola volta crogiolarsi nel passato. Lui è un appassionato di numeri, date, ricorda tutti i chilometri dell’autostrada, ma non ama particolarmente le ricorrenze, gli anniversari.” Nulla ha mai abbattuto Morandi, neppure l’incidente che ha avuto. Anzi, è sempre stato un eterno ragazzone, alla ricerca della felicità, fatta di piccole cose e di gesti, parole d’amore. Soprattutto, però, la felicità per Morandi ha il sapore della positività: anche dopo le ustioni che ha riportato, non ha mai abbandonato se stesso e la sua grande fede. Al suo fianco? Anna, con un supporto incondizionato e un amore incommensurabile, come il primo giorno.

Riguardo all’incidente, Anna ha svelato qualche retroscena in più. “Ha preso una bella botta! Questa avventura non se la scorda, perché lo spavento è stato troppo forte. Lo vedeva specchiato sulla mia faccia mentre si ostinava a chiedermi se avessi in casa qualcosa per le scottature”. Morandi, dunque, non aveva compreso sul momento l’entità dei danni riportati. Era rimasto per la prima volta senza parole: appoggiato al muretto del camino, fragile, immerso in un presente del tutto inaspettato.

“Non c’era verso di dissuaderlo. Gli dicevo che dovevamo chiamare l’ambulanza, ma lui… nulla. Dopo un po’ l’ho convinto e gli infermieri, vedendolo, gli hanno messo una flebo di antidolorifico e lo hanno portato a Cesena”. Un forte spavento per la famiglia Morandi-Dan, che tuttavia, proprio nelle difficoltà, si unisce per affrontare la tempesta: Anna è sempre stata presente per Gianni. Quest’ultimo è rimasto anche molto colpito dall’affetto dei suoi fan, che non l’hanno abbandonato e che lo hanno incoraggiato.

Dopo il ricovero, la bella notizia è che Gianni è tornato a vedere solo la parte bella delle cose (anche le peggiori). Ancora in via di guarigione, gli strascichi dell’incidente ci sono, ma per fortuna è a casa, dalla sua Anna. Perché, nei momenti più bui, l’importante è avere la propria ancora, il Sole della vita.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gianni Morandi, il supporto incondizionato (e l’amore) della moglie ...