Chiara Ferragni provoca: il messaggio dedicato agli haters e la risposta di Fedez

Un look scintillante e che osa con le trasparenze, ma anche un messaggio chiaro e ironico agli odiatori da tastiera

Sotto l’occhio attento del pubblico, con la vita vivisezionata al microscopio, preda di facili giudizi per ogni cosa che fa. Ma Chiara Ferragni, giustamente, non ci sta. Lo ha fatto chiaramente capire da tempo, ma ha voluto ribadirlo ancora una volta. E nel modo migliore per farlo: con ironia nel suo messaggio dedicato agli haters e un look per pochissime.

Ovviamente non poteva mancare la risposta di Fedez.

Chiara Ferragni, il look pazzesco e il messaggio per gli haters

Coperta solo da strisce sottilissime di tessuto e da strass: Chiara Ferragni ha pubblicato su Instagram uno degli ultimi look sfoggiati. Provocante e sensuale, ma senza dimenticare quel tocco di ironia che la contraddistingue e che la fa apprezzare ai suoi tantissimi follower.

Il messaggio, infatti, è chiaro e lei lo ha messo nero su bianco nella didascalia che accompagna gli scatti dell’outfit pazzesco: “POV: io che mi guardo le spalle dagli haters“.

Pov è l’acronimo di Point of view, ovvero punto di vista, e sui social viene utilizzato quando si vuole raccontare una scena, come se si fosse dentro un film. Quindi Chiara Ferragni ha voluto scerzare, scrivendo che quella è lei che si guarda le spalle.

Non sfugge la battuta di Fedez che ha commentato: “POV: io che inciampo sulle scale”, infatti molti degli scatti sono stati realizzati su delle scale. Del resto l’ironia è uno degli aspetti che maggiormente li caratterizzano, così come il non aver paura di esporsi sui social.

Chiara indossa un look incentrato sulle trasperenze: i pantaloni sono composti da piccole strisce di tessuto e lasciano poco all’immaginazione. Il top è una maglia interamente composta di strass, lucciante e dall’effetto vedo non vedo. Completa il tutto un trucco acceso che si focalizza sugli occhi.

Chiara Ferragni e tutti gli altri, perché è giusto difendersi dagli heaters

Tanti vip del mondo dello spettacolo hanno detto basta: basta ai commenti non graditi, ai giudizi sommari, a quella voglia di dire la propria opinione anche quando non richiesta.

Chi lo fa, spesso, si giustifica  tirando in ballo la libertà di pensiero, il fatto che se una persona si mette in mostra debba anche incassare le critiche.

Ma no, non è così.

E Chiara Ferragni lo ha ribadito più volte. Lei è spesso nell’occhio del ciclone per ciò che fa, per quello che dice, per come si veste. Tra gli ultimi casi, che hanno dato vita a una sequla di commenti, la sua partecipazione a Sanremo per la prima serata e quella finale, che non è andata giù a tutti.

Ma in passato non sono mancati giudizi sul suo fisico. E lo stesso è accaduto ad altri. Arisa, ad esempio che in più di un’occasione ha preso posizione contro i commentatori da tastiera. Una delle ultime volte li ha invitati a non seguirla più: “Se non sono di vostro gradimento, cambiate profilo. Non c’è problema!”, aveva scritto. O Aurora Ramazzotti che ha voluto rispedire al mittente le accuse di raccomandazione.

Questi sono solo alcuni degli esempi di commenti o giudizi non graditi e sommari. Che non hanno giustificazione, neppure quella che se ci si espone lo si fa nel bene e nel male. Si può giudicare un lavoro, non una persona.