Aurora Ramazzotti, lo sfogo: “Non sono una raccomandata”. E non parla della lite con Marica

Aurora Ramazzotti si lascia andare a parla del suo rapporto con Eros e Michelle. Parla, poi, di progetti futuri e della voglia di raggiungerli con le sue forze

Aurora Ramazzotti può ritenersi fortunata: ha due genitori che, nonostante i problemi intercorsi tra loro in passato, la amano incondizionatamente. Essere figlia di artisti, però, ha anche un lato negativo. Spesso, infatti, Aurora, che ha un grande successo sui social e ha partecipato a diversi progetti televisivi, è stata accusata di essere una raccomandata.

La Ramazzotti, così, si è lasciata andare su Radio 2, nel programma radiofonico I Lunatici, ad un lungo sfogo in cui ha raccontato anche il rapporto con la famiglia e con Goffredo Cerza, suo compagno da circa tre anni. Di mamma Michelle Hunziker, a cui spesso viene ingiustamente paragonata in fatto di bellezza, ipotizzando una sorta di competizione, ha detto:

L’ho sempre amata e considerata la donna più bella del mondo. Non mi sono mai paragonata a lei. Mia madre è sempre stata un generale svizzero. Adesso la ironizziamo molto la cosa, ma mi ha dato un buon indirizzo. Molto spesso ho rischiato di prendere delle strade che mi avrebbero portato a perdermi, ma lei mi ha salvato dandomi un calcio nel sedere.

Parole affettuose anche per papà Eros, che ha recentemente rotto con Marica Pellegrinelli. Con lei, Aurora, aveva instaurato un buon rapporto che, a quanto pare, non esiste più. A portare il gelo tra le due, stando alle indiscrezioni, sarebbe stata la nuova relazione dell’ex moglie del padre. Di lei, però, Aurora evita di parlare.

Il rapporto tra Eros e Aurora, in fondo, è sempre stato estremamente forte, nonostante la fine della storia con Michelle Hunziker. Parlando di lui, la ragazza ha rivelato che tipo di padre è il cantante:

Il poliziotto buono – ha dichiarato – è sempre stato papà, ma molti papà credo siano così con la figlia femmina.

Nonostante due genitori che lavorano, con successo, nel mondo dello spettacolo, Aurora ci tiene a chiarire di non essere una raccomandata:

Ho tanti progetti in cantiere, frequento un’accademia di arte e musica e le mie giornate sono abbastanza piene. Puoi essere raccomandato quanto vuoi, ma se non vali niente non vai avanti. Io sono e sarò per sempre riconoscente di essere nata in una famiglia così. Chiunque può essere raccomandato, nascere in una famiglia di artisti non è una raccomandazione, è un dono.

Infine, mostra il suo lato più tenero e parla della sua relazione con Goffredo che, nonostante le distanze, va avanti da circa tre anni:

Le relazioni a distanza possono durare, ma ci deve essere la voglia di lottare. È così difficile trovare qualcuno che ci ami e che dia un valore aggiunto alla nostra vita che non ho assolutamente intenzione di rinunciare al mio compagno.

Aurora Ramazzotti, con questa dolcissima intervista, è riuscita a mostrare, ancora una volta, tutto l’affetto che la lega ai suoi genitori, il grande amore che prova nei confronti di Goffredo e, soprattutto, la voglia di riuscire a trovare la sua strada con le sue sole forze.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Aurora Ramazzotti, lo sfogo: “Non sono una raccomandata”. ...