Antonella Palmisano: vita, famiglia e amori dell’atleta

Antonella Palmisano è una delle atlete più famose d'Italia, conosciuta come "la marciatrice con la testa in fiore"

È riuscita a vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo nei 20 km di marcia proprio nel giorno del suo trentesimo compleanno: Antonella Palmisano è una delle atlete più famose d’Italia. È conosciuta come “la marciatrice con la testa in fiore” per i fiori di feltro cuciti dalla mamma Maria che usa per fermare i capelli in ogni gara.

È una tradizione che va avanti da anni, precisamente dal 2010, quando la madre le realizzò un fiore di stoffa da intrecciare nei capelli per la partecipazione ai Mondiali juniores (vinti a 19 anni). Il fiore tra i capelli è diventato così il suo portafortuna, e a ogni gara internazionale Antonella se ne fa confezionare due su misura: uno con i colori della nostra bandiera, l’altro con quelli del Paese ospitante.

Antonella è nata il 6 agosto del 1991 a Mottola, in provincia di Taranto, dove vive ancora oggi. Figlia di Carmine, rappresentante di tessuti che praticava motocross, e di Maria, sarta che si è dedicata per alcuni anni alla pallavolo a livello dilettantistico, ha un fratello più piccolo, Michele, anch’esso atleta. Da bambina aveva intrapreso la strada della pallavolo, e scoprì solo per caso la passione per l’atletica, quando partecipò per la prima volta ai Giochi della Gioventù. I risultati arrivano immediati nella marcia, dove arriva sempre prime delle altre. È amore: la sua strada era già segnata.

Si è diplomata in Grafica pubblicitaria all’Istituto professionale per i servizi sociali di Mottola. Il 12 marzo 2010 è entrata a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. A cambiare la sua carriera è stato Patrizio Parcesepe, allenatore anche di Massimo Stano, altro marciatore medaglia d’oro a Tokyo. Dal 2012 è lui ad allenarla: nel 2017, un anno dopo aver sfiorato il podio alle Olimpiadi di Rio, conquista la medaglia di bronzo nella 20 km di marcia ai Mondiali di Londra, così come agli Europei di Berlino. Ha vinto 6 medaglie internazionali in 5 competizioni diverse e 18 titoli italiani, tutti di marcia, in 6 specialità diverse.

Condivide la sua passione con il compagno di vita (anche lui marciatore) Lorenzo Dessi, che le ha chiesto di sposarla dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Al termine della gara, intervistata dalla Rai, Antonella ha dichiarato di “aspettarsi una proposta dal mio fidanzato”. Lorenzo non ha disatteso le aspettative: atterrata a Fiumicino, ha trovato a festeggiarla tanti amici e il suo Lorenzo in ginocchio e con un anello tra le mani.

I due si sono sposati nel settembre del 2018: la coppia è pronta per allargare la famiglia, ma Antonella ha scelto di posticipare la maternità per poter partecipare (e vincere) alle Olimpiadi di Tokyo.

Antonella Palmisano e Lorenzo Dessi

Antonella Palmisano e Lorenzo Dessi

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Antonella Palmisano: vita, famiglia e amori dell’atleta