“Andy Taylor ha un tumore”: l’annuncio dei Duran Duran e il dolore di Simon Le Bon

L'ex membro del popolare gruppo anni '80, ha affidato a una lettera il racconto della sua malattia incurabile, che lo ha colpito quattro anni fa

I Duran Duran hanno ottenuto un prestigioso riconoscimento per i loro quarantaquattro anni di carriera, ma in questa occasione il frontman del gruppo, Simon Le Bon, ha dato un triste annuncio: l’ex chitarrista Andy Taylor ha un tumore. Nel tanto atteso evento, che si sarebbe potuto trasformare in una reunion, anche solo per una sera, sulla Rock and Roll Hall of Fame, la band ha annunciato che l’ex componente del gruppo, che si era ritirato nel 2006, non ha potuto essere con loro a causa dell’avanzato stato della malattia. I Duran Duran si sono detti devastati da questa notizia.

Simon Le Bon: “Andy Taylor è malato”

“Notizia assolutamente devastante”. A parlare è stato Simon Le Bon, cantante storico dei Duran Duran, che, dopo quarantaquattro anni di carriera, e quindici album in studio, sono stati onorati con l’inserimento nella Rock and Roll Hall of Fame di Los Angeles. Un giorno di gioia e di grande emozione, con un risvolto dolce amaro.

Andy Taylor, chitarrista della band dal 1980 al 2006, ha un cancro alla prostata metastatico allo stadio 4, che gli è stato diagnosticato alcuni anni fa, anche se il musicista non ne aveva mai parlato prima. La diffusione della notizia è stata inevitabile, visto la sua assenza alla cerimonia.

Nonostante avesse abbandonato il gruppo ormai sedici anni fa, questa sarebbe stata l’occasione di riunirsi, seppur per una sola sera, con gli altri quattro membri dei Duran Duran, ancora in attività: il cantante Simon Le Bon, il batterista Roger Taylor, il chitarrista John Taylor e il tastierista Nick Rhodes. Assente, invece, l’ex bassista Warren Cuccurullo, lontano dal gruppo dal 2001.

Amiamo Andy teneramente” ha detto visibilmente commosso Le Bon. “Non starò qui a piangere, penso che sarebbe inappropriato, ma è così che ci sentiamo stasera”. Nonostante Taylor fosse uscito dal gruppo per un “divario impraticabile”, è rimasta la stima e l’affetto tra questi ragazzi, oggi uomini, che hanno rivoluzionato la scena rock e new wave in questi oltre quarant’anni di carriera.

La lettera di Andy Taylor ai fan

A dimostrazione del suo legame con gli ex colleghi, Andy Taylor ha affidato loro una lettera da leggere durante la cerimonia di premiazione della Rock and Roll Hall of Fame: “Mi è stato diagnosticato questo male quattro anni fa – ha esordito il musicista – molte famiglie hanno sperimentato la lenta progressione di questa malattia e, naturalmente, la mia non è diversa dalle altre”.

Il musicista, sposato dal 1982 con Tracey Wilson-Taylor, ha ben quattro figli: “Parlo dal punto di vista di un padre di famiglia, ma con profonda umiltà alla band, ai più grandi fan che un gruppo potrebbe avere, e questo eccezionale riconoscimento”.

Il musicista ha poi rassicurato di avere ottimi medici, e di riuscire ancora a suonare, nonostante i trattamenti che gli hanno impedito di partecipare alla premiazione. Una buona notizia per i fan, che possono sperare ancora in un suo possibile ritorno sul palco, diversamente a quanto accaduto ad altri artisti. Primo fra tutti Phil Collins che, a marzo scorso, ha tenuto l’ultimo concerto della sua carriera, a causa dei gravi problemi alla schiena (e non solo) che lo affliggono. Un caso simile anche a casa nostra: Giovanni Allevi, che a luglio aveva annunciato di avere un mieloma, nel mese di settembre ha confidato ai suoi followers su Instagram di non riuscire, per il momento, a suonare, a causa dei forti farmaci che gli causano tremori.

“La mia malattia non è una minaccia imminente per la mia vita, ma non è curabile” ha spiegato Taylor. La lettera di Andy, che poi ha lodato i suoi colleghi che, anche dopo il suo abbandono, hanno continuato a rendere grande il nome dei Duran Duran, è stata condivisa anche sul sito della band.