Giovanni Allevi: “Mi tremano le mani”. La sua battaglia continua

Il maestro è tornato sui social per raccontare ai fan un drammatico risvolto delle sue cure per il mieloma, che gli impedisce di suonare al momento

Giovanni Allevi è tornato a informare i suoi followers su Instagram sulle sue condizioni di salute. Il musicista, che dallo scorso giugno lotta con un mieloma, ha spiegato di non riuscire a suonare perché i medicinali assunti provocano un tremolio alle sue mani. Allevi, però, rassicura spiegando che presto tornerà a farlo, e che sta già pensando a nuova musica da comporre.

Giovanni Allevi: “Non riesco a suonare per i farmaci”

Una beffa terribile per un musicista: non poter usare le proprie mani per suonare. Questo è ciò che sta accadendo a Giovanni Allevi, che è tornato sui social, dopo la diagnosi di un mieloma lo scorso giugno, per aggiornare i suoi fan sulle sue condizioni di salute.

Queste mani tremano, per via dei potenti farmaci che sto assumendo e per il momento non posso suonare” ha scritto il musicista mostrando i suoi “attrezzi del mestiere”.
“Ma una musica nuova invade la mia mente in modo impetuoso ed io non ne perdo una nota. Ora è dolce, ora folle ed incomprensibile, sognante e riflessiva, metafisica” aggiunge, facendo intuire di essere al lavoro sulla composizione di nuovi brani, che usciranno non appena potrà tornare a suonare.

“Non vedo l’ora di farvela ascoltare!” conclude firmandosi semplicemente Giovanni. Non si è arreso, anzi, il suo profilo è pieno di messaggi positivi, di esortazioni ad andare avanti e apprezzare quel dono prezioso che è la vita, nonostante le pesanti cure gli stanno impedendo di fare ciò che ama di più al mondo: suonare.

“Non posso sapere cosa mi riserva il futuro, ma una cosa è certa: bisogna amarla questa vita, anche quando il buio ci travolge” ha scritto poche settimane fa. Allevi emoziona con le parole come fa con la musica, il suo dono continua a far luce su chi lo segue anche in questo momento di buio e di dolore per lui, specie dopo la perdita della sorella, Maria Stella, morta poco dopo la scoperta della sua malattia.

Giovanni Allevi, il triste annuncio della malattia

Con la stessa schiettezza e lucidità lo scorso giugno il maestro aveva annunciato l’inizio della sua battaglia contro il mieloma: “Non ci girerò intorno: ho scoperto di avere una neoplasia dal suono dolce: mieloma, ma non per questo meno insidiosa“.

Come il suono dolce delle dita sul pianoforte, aveva utilizzato parole delicate per parlare del suo male, e della sua preoccupazione per chi lo circonda: “La mia angoscia più grande è il pensiero di recare un dolore ai miei familiari e a tutte le persone che mi seguono con affetto”.

Nei giorni seguenti aveva ringraziato per la forza e il coraggio infusi attraverso i messaggi di affetto lasciati sui social: “Immagino i vostri pensieri di incoraggiamento e vicinanza avvolgere il mio corpo, e dare un sollievo a questo dolore a tratti insopportabile. È iniziata la battaglia che mi ha portato nel nucleo più profondo della fragilità umana. Con voi la vincerò! Vi amo!“.

Dal 21 giugno ad oggi Giovanni non aveva aggiunto altro sulla sua malattia, parlando solo di musica e condividendola con chi lo segue. “Tornerai a suonare, tornerai a regalare bellezza” si legge in un dolce messaggio di una fan condiviso nelle stories.