Carlo Conti commosso al Maurizio Costanzo Show: la perdita che non ha ancora superato

Il conduttore di Rai1 è stato ospite della prima puntata del "Maurizio Costanzo Show" e non ha trattenuto le sue emozioni

Un dolore che non si placa. Le lacrime di Carlo Conti al Maurizio Costanzo Show testimoniano quanto la sua vita fosse legata a filo doppio con quella di Fabrizio Frizzi, scomparso il 26 marzo 2018 a seguito di un’emorragia cerebrale. Il conduttore toscano ha sempre voluto ricordarlo con i gesti piuttosto che con le parole, motivo per il quale la sua commozione in tv ha così stupito.

Carlo Conti, perché si è commosso in tv

Da sempre sinonimo di compostezza e sobrietà, Carlo Conti non è solito lasciarsi andare di fronte alle telecamere. Lo ha fatto per il suo grande amico, Fabrizio Frizzi, al quale aveva riconsegnato le chiavi dello studio de L’Eredità dopo il primo malore che lo aveva tenuto lontano dalla tv nell’ottobre del 2017. Il suo ritorno non è durato che qualche mese: un modo commovente, per l’amato conduttore romano, di salutare il suo pubblico e congedarsi con quel sorriso con il quale per anni è tornato nelle case degli italiani.

Il suo ricordo, trasformatosi in una memoria gradevole per il pubblico, è ancora motivo di profonda commozione per Carlo Conti. Ospite al Maurizio Costanzo Show, tornato in onda per il quarantennale, non è infatti riuscito a trattenere le lacrime: “Tra noi c’era un legame fortissimo. Al di là del rapporto professionale c’era un grande rapporto umano. E poi siamo diventati babbi in età abbastanza avanzata e questa cosa ci ha legato molto”.

Entrambi, infatti, avevano vissuto la gioia di essere genitori in età matura: “Io il mio Matteo, lui la sua Stella”. Conti non è riuscito ad andare avanti poiché l’emozione ha avuto la meglio su di lui, chiedendo persino di cambiare argomento. Un comportamento insolito, per lui, che ci ha abituate alla leggerezza e al sorriso sempre stampato sul volto, quello con il quale ha conquistato tutto il pubblico.

Il futuro del piccolo Matteo

E, sulla scia dei sentimenti e della famiglia, Maurizio Costanzo ha voluto sapere qualcosa in più sul legame che lo tiene unito a suo figlio Matteo, avuto dalla moglie Francesca Vaccaro. Il conduttore è solito parlare di lui spesso, in tv, senza però scendere nei particolari. Farà il presentatore? Troppo presto per dirlo: di certo il piccolo potrà fare quello che lo renderà felice: “Non so cosa farà da grande. Lo vedo orientato su queste cose da YouTuber, della nuova generazione. Gli auguro di avere la stessa fortuna che ho avuto io, di fare della sua passione il suo lavoro”.

Carlo Conti è tornato in prima serata con un nuovo programma, The Band, molto diverso dal target abituale di Rai1. L’intento della rete è infatti quello di catturare il pubblico più giovane, come in parte è riuscito a fare Amadeus con la sua versione del Festival di Sanremo. Per questo motivo, come ha avuto modo di dichiarare il direttore di Rai1 Stefano Coletta, non è previsto il ritorno di Ora o mai più, programma ideato proprio dal conduttore toscano. Il 3 maggio, invece, torna al timone dei David di Donatello – su Rai1 – con l’amatissima Drusilla Foer.