“Oggi è un altro giorno”, Simone Montedoro lancia l’appello su “Don Matteo”

Simone Montedoro non dimentica "Don Matteo" e lancia un forte appello contro le fake news: cosa c'è di vero sulla malattia di cui tutti parlano

Simone Montedoro resterà per sempre nel cuore di migliaia di telespettatori fan di Don Matteo, avendo recitato nel ruolo del Capitano Giulio Tommasi. È stato sul set dal 2008 al 2016, per poi tornare brevemente nel 2020, per un totale di 125 episodi.

Vi ha lasciato inevitabilmente un pezzo di cuore e chi sa che il futuro non possa riservare delle sorprese. La sua carriera, però, non inizia e termina con la celebre fiction Rai, che ha ufficialmente cambiato volto e accolto Raoul Bova al posto di Terence Hill. Tanti progetti, come Ritorno al presente, film distribuito da Prime Video di cui ha parlato con Serena Bortone a Oggi è un altro giorno.

Fake news, la malattia di Simone Montedoro

L’intervista nel famoso programma di Rai è iniziata in maniera alquanto insolita, con Serena Bortone che ha chiesto al suo ospite se stesse bene. Il motivo? Le fake news che circolano sul suo conto.

Un argomento delicato, che Simone Montedoro ha sfruttato per lanciare un messaggio molto importante. Al suo nome è stata infatti accostata una malattia. Non occorre far altro che ricercarlo su Google e rendersi conto di cosa sia stato creato intorno a lui.

“Sto bene e in salute. Ogni tanto escono queste fake news online che possono anche danneggiare la carriera di una persona. Vent’anni fa ho avuto un problema, che per fortuna ho risolto, ma alcuni siti mescolano tutto e titolano con tumore rarissimo e altro”.

Si è così ritrovato a ricevere telefonate di vecchi amici e parenti, sommerso dalla preoccupazione generale, che non aveva in realtà alcun senso d’esistere, fortunatamente. Ha così sollevato l’attenzione su questo tema così delicato, per rispetto di chi si ritrova a essere sfortunatamente protagonista di questo processo, dei suoi cari, dei fan e, soprattutto, di chi sta realmente male ed è in lotta contro una malattia.

Simone Montedoro, ritorno in Don Matteo

Come detto, è impossibile parlare di Simone Montedoro e non fare riferimento a Don Matteo, che fa parte del suo percorso d’artista ed è ancora oggi motivo d’affetto del pubblico nei suoi confronti. Ci sarà mai un nuovo ritorno del Capitano Giulio Tommasi?

Pochi dubbi da parte dell’attore, che ha di fatto lanciato un vero e proprio appello. Si è detto legatissimo a Don Matteo, rassicurando Serena Bortone, intenta a mandare un filmato di lui in scena, sul fatto che adori rivedersi. Simone Montedoro non si è però limitato a questo, anzi. Con tono chiaro e voce squillante ha infatti sottolineato: “Ci tornerei volentieri”.

La disponibilità c’è tutta, ora la parola spetta agli sceneggiatori. Di sicuro non vi sarà neanche la minima chance che ciò accada in Don Matteo 14, ma chi può dire che in futuro non si possa realizzare un nuovo e gradito ritorno.

La nuova stagione della fiction Rai, intanto, vedrà iniziare le riprese a marzo 2023. A breve Raoul Bova si cimenterà nella sua prima stagione da assoluto protagonista. Sarebbero però in programma due nuovi addii, quello di Anna e Marco, ovvero Maria Chiara Giannetta e Maurizio Lastrico. Stando alle ultime anticipazioni, sarebbe Gianmarco Saurino, già apprezzato in Che Dio ci aiuti e Doc – Nelle tue mani, a dover prendere il posto del Capitano.