Paolo Bonolis, perché slitta il suo show di maggior successo

Slitta la messa in onda di "Ciao Darwin", lo storico show di maggior successo di Paolo Bonolis: quando va in onda la nuova edizione

Tra gli show di punta di Mediaset, la presenza di Ciao Darwin non è mai stata messa in discussione, nonostante le forti polemiche che si sono susseguite dopo l’incidente avvenuto sui rulli, una dinamica di gioco spesso criticata dal pubblico. Tuttavia, la nuova edizione dello show potrebbe tardare ad arrivare: il conduttore storico del programma, Paolo Bonolis, insieme al suo fidatissimo partner televisivo Luca Laurenti, potrebbe non tornare in televisione nella primavera del 2023.

Ciao Darwin, perché slitta la messa in onda

In grado di intrattenere – tra risate e riflessioni – Ciao Darwin è uno degli show di punta di Mediaset, e soprattutto è lo show di maggior successo condotto da Paolo Bonolis, oltre a essere tra i più longevi della storia della televisione. Un vero punto di riferimento, che tuttavia non tornerà in primavera, come anticipato da Fanpage. Il prime time targato Mediaset (che ha deciso di sfidare Sanremo per i buoni ascolti ottenuti durante i Mondiali) perde così, almeno per il momento, una delle sue punte di diamante.

Ciao Darwin è nato da un’idea di Paolo Bonolis: vent’anni di successi, di share altissimi. Ma Fanpage ha confermato che probabilmente sarà spostato. I motivi sarebbero legati a problemi di natura economica. Non è uno show che si tiene in piedi ottimizzando il budget: i costi di produzione ci sono, e sono piuttosto elevati.

Mediaset avrebbe così scelto di posticipare la prima puntata, anche perché, almeno per il momento, gli ascolti degli altri show non stanno soffrendo. Solamente la prima puntata dell’edizione del 2023 di C’è Posta per Te ha ottenuto il 32% di share, anche se per adesso ci sono forti polemiche per la storia di Valentina e Stefano. In merito è stata avviata anche una segnalazione ad Agcom.

Quando va in onda la nuova edizione di Ciao Darwin

Secondo quanto appreso da Fanpage, probabilmente la nuova edizione di Ciao Darwin, alla fine, vedrà la sua messa in onda nell’autunno del 2023. Una scelta mirata, che potrebbe così porre uno degli show di maggior successo in un palinsesto ben preciso, magari sfidando il prime time della Rai.

Paolo Bonolis, la conduzione di Avanti un altro 2023

Per Paolo Bonolis, tuttavia, lo slittamento di Ciao Darwin non significa rimanere lontano dalla televisione. Tutt’altro. Perché da gennaio su Canale 5 sono arrivate infatti le nuove puntate dell’edizione di Avanti un altro, la numero 12 per l’esattezza. Lo show ci accompagnerà fino alla primavera e, come per Ciao Darwin, è stato ideato e condotto da Bonolis. La prima puntata del programma del preserale di Mediaset ha ottenuto uno share tra il 20.90% e il 22.80%.

Possiamo definirlo un grande classico – il format è stato infatti ripreso in Romania, in Brasile, e in altri 10 Paesi del mondo – e naturalmente l’edizione presenta numerose novità. Non ultima la nuova Bonas, ovvero Sophie Codegoni. Nel cast si è aggiunto anche Giovanni Muciaccia: “Con lui parleremo di arte e creatività. Faceva una tv di cui si sono perse le tracce, e mi dispiace. È un Piero Angela del fai da te”, ha svelato Bonolis a Tv Sorrisi e Canzoni.