Name That Tune, Sabrina Salerno vince col mini dress scintillante a 54 anni

"Name That Tune" con Ciro Priello e Fabio Balsamo convince. Sabrina Salerno lascia senza fiato col micro abito e Iva Zanicchi è imbattibile

Name That Tune – Indovina la canzone è tornato e Sabrina Salerno ha letteralmente brillato nella squadra delle donne con un micro abito glitterato che esalta la sua bellezza e la sua splendida forma fisica a 54 anni. Anche se come giustamente cantava in coppia con Joe Squillo, “oltre le gambe c’è di più”.

Name That Tune, Priello-Balsamo superano la prova

Il cambio di conduzione di Name That Tune non ha intaccato l’energia e il divertimento della trasmissione. Enrico Papi, passato infatti a Mediaset, ha lasciato il timone a Ciro Priello, reduce del successo di Tale e quale Show, e Fabio Balsamo del collettivo artistico e di videomaker The Jackal.

Il duo funziona e il debutto di Name That Tune martedì 26 aprile in prima serata su TV8 ha passato a pieni voti la prova, sebbene la sfida non fosse da poco, dato che se l’è vista con La Pupa e il Secchione condotto da Barbara D’Urso e la partita di Champions. Ma le due squadre di uomini e donne hanno saputo tener alta l’adrenalina. La prima, formata da Morgan, Riki, Pierpaolo Pretelli e Rocco Siffredi, ha vinto la gara e sarà presente anche nella prossima puntata.

Ma il team femminile, con Iva Zanicchi, Sabrina Salerno, Michela Giraud e Mietta, non è stato da meno e si è fatto battere per un soffio al gioco finale, il Sette per Trenta, la sfida delle sfide: 30 secondi a disposizione per indovinare sette brani. Qui Mietta non è riuscita a soffiare la vittoria al super preparato Morgan.

Name That Tune, Iva Zanicchi batte Rocco Siffredi

Se non fosse stato per la gara finale, le donne avrebbero sicuramente trionfato. D’altro canto, uno dei momenti più spassosi dello show è stato Lip Sync Duel, in cui uno dei concorrenti deve muovere il labiale in sincrono con il video originale della canzone (lo scorso anno Orietta Berti è stata la campionessa indiscussa di questo gioco). Qui Iva Zanicchi ha superato se stessa che con diadema in testa e a piedi nudi si è cimentata in Ciao Ciao, il brano presentato a Sanremo 2022 da La Rappresentate di Lista.

Suo sfidante era Rocco Siffredi che si è lanciato nell’imitare Elodie con Bagno a Mezzanotte, ma non ci sono state storie: Iva è stata la più applaudita dal pubblico.

Name That Tune, Sabrina Salerno lascia senza fiato in mini dress

Oltre alla bravura, le donne si sono distinte per i look stratosferici. In particolare Sabrina Salerno era splendida con un mini abito color rosa cipria, dalla stoffa leggera e scintillante. Nessun fronzolo, nessun decoro eccessivo, ma solo una cintura sottilissima a esaltare il girovita. Mentre la micro gonna svelava le gambe perfette, slanciate sui tacchi di décolletée a punta in plexiglass. La Salerno, 54 anni compiuti lo scorso 15 marzo, sembra una ventenne anche nell’energia. Agguerritissima in gara, lei è una veterana di Name That Tune fin dalla sua prima stagione nel 2020.