Måneskin, salta il Capodanno a Roma: dove suoneranno il 31 dicembre

I Måneskin non suoneranno al Circo Massimo per il grande concerto di Capodanno: la band di Damiano David si sposta a New York

Accantonati gli ultimi anni di sobrietà, Roma si è detta pronta a un Capodanno in grande stile con l’ingaggio dei Måneskin. Quello che sembrava un accordo ormai siglato da tempo si è invece trasformato in un nulla di fatto, poiché il gruppo di Damiano David ha annunciato un altro impegno oltreoceano che non gli ha consentito di essere presenti al grande evento al Circo Massimo.

I Måneskin volano a New York

Il concerto dei Måneskin a Roma avrebbe potuto essere il preludio di quello che il gruppo ha già programmato a luglio 2022. E, invece, un impegno dell’ultimo momento non ha permesso quell’abbraccio finale tra la band e città che li ha visti nascere, crescere e diventare quello che sono oggi.

La volontà del Sindaco Roberto Gualtieri è rimasta comunque invariata. Nonostante il forfait dei Måneskin, l’amministrazione comunale ha infatti deciso per un cambio di rotta totale che ha previsto la reintroduzione dei concerti di Capodanno dopo anni trascorsi a battere il percorso del basso profilo.

Il Capodanno capitolino è comunque ancora tutto da decidere, compresa la capienza massima della location che potrebbe non essere quella completa, nel rispetto delle normative anti-Covid.

Viene così smentita anche l’ipotesi Asti, per il quale il gruppo era in trattativa con la Rai. Damiano e i suoi hanno scelto di esibirsi negli Stati Uniti, dopo il grande successo riscosso agli AMAs, in occasione dell’apertura del concerto dei Rolling Stones a Las Vegas e per la presentazione delle nomination ai Grammy Awards.

La band conquista The Voice

Il suolo americano si sta rivelando particolarmente proficuo per i Måneskin, che dopo i grandi impegni tenuti negli USA sono tornati, ancora, a calcare uno dei loro palchi attraverso l’esibizione esplosiva che hanno tenuto a The Voice. Non poteva mancare il brano più amato negli States, Beggin’, di cui hanno inciso una cover da milioni di streaming, oltre al nuovo singolo Mammamia.

La scalata al successo si sta dimostrando davvero inarrestabile. I Måneskin hanno infatti conquistato il disco d’oro con I wanna be your slave, brano iconico che hanno inciso anche con una versione di Iggy Pop. Quello che è apparso come una cammino incredibile è perciò solo all’inizio. Dopo aver girato il mondo per far conoscere la loro musica, il gruppo è pronto a tornare in Italia per un lungo e monumentale tour che non solo toccherà il Circo Massimo ma anche i maggiori palasport della penisola.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Måneskin, salta il Capodanno a Roma: dove suoneranno il 31 dicembre