Måneskin, Damiano potrebbe sbarcare al cinema: l’indiscrezione

Una nuova avventura per Damiano David dei Måneskin: il leader della band romana potrebbe infatti interpretare Paul Newman nella sua prima esperienza cinematografica

È un sogno, quello che stanno vivendo i Måneskin, ma è anche frutto di un lavoro durissimo sul campo del quale stanno iniziando a raccogliere i frutti. Dopotutto, i quattro ragazzi romani ci hanno sempre creduto. E ci ha creduto Damiano David, l’istrionico frontman della band che starebbe preparandosi per sbarcare al cinema con un’interpretazione che potrebbe stupirci.

Måneskin, una nuova opportunità per Damiano David

A lanciare l’indiscrezione è stato il settimanale Novella2000. Secondo quanto riportato sulle colonne del giornale, infatti, sembrerebbe che le figlie di Paul Newman siano pronte a mettere nero su bianco una sceneggiatura che riguarda la vita del celebre attore. La scelta, proprio per loro volere, potrebbe ricadere su Damiano David proprio per la somiglianza col loro padre e per la sua padronanza della lingua inglese.

Tutto è ancora da decidere ma, questo, potrebbe essere l’ennesimo tassello di un puzzle fatto di grandi soddisfazioni. Dopo la vittoria al Festival di Sanremo, infatti, il gruppo non si è ancora fermato. E concluderà l’anno in bellezza con un concerto monumentale a Los Angeles al qualche si stanno preparando con grande emozione.

L’esperienza cinematografica sarebbe di certo una novità per Damiano David ma non sorprende che qualcuno si sia già indirizzato verso di lui. Con un volto che buca lo schermo e una presenza scenica che ha pochi confronti (almeno tra i suoi coetanei), il frontman della band romana non poteva non aspettarsi una proposta di questo tipo e che potrebbe, di fatto, concretizzarsi.

Il progetto con Sony Music continua

I Måneskin hanno rinnovato il contratto con Sony Music, casa discografica alla quale sono legati fin dal loro debutto. 6 dischi di diamante, 133 di platino e 34 d’oro, con 4 miliardi di streaming su tutte le piattaforme digitali. Sono numeri da capogiro, quelli associati al percorso musicale del gruppo, che si è stabilito tra quelli più ascoltati nel mondo nel 2021. Il successo è partito dal trionfo al 71° Festival di Sanremo, seguito da quello all’Eurovision Song Contest con il brano trascinante Zitti e Buoni, fino ad arrivare al Best Rock agli MTV EMAs, prima vittoria di un artista italiano in una categoria di portata internazionale.

Reduci dall’esperienza negli Stati Uniti e dall’apertura del concerto dei Rolling Stones a Las Vegas, sono passati anche per il Tonight Show con Jimmy Fallon e per il The Ellen DeGeneres Show. Dagli AMAs al palco dei Grammy, non c’è stato un momento di stop per il gruppo di Damiano David che aspira anche alla conquista di un doppio Brit Award per le categorie “International Group of the Year” e “International Song of the Year”, nelle quali gareggia il singolo iconico I Wanna Be Your Slave.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Måneskin, Damiano potrebbe sbarcare al cinema: l’indiscrezione