Notti di passione con gli afrodisiaci low cost

In tempi di crisi basta scegliere vino e spaghetti alle vongole, per finire cioccolato al peperoncino

Tempi duri, aria di crisi, e con pochi soldi si risparmia su tutto, anche sulle cene romantiche. Addio ostriche e champagne, binomio delizioso ma tutt’altro che conveniente: un bel piatto di spaghetti e un bicchiere di vino vanno altrettanto bene. Ci si adatta puntando sui cibi della tradizione: lo rivela la ricerca “Amore e cibo” svolta su un campione di 5mila persone tra i 18 e 64 anni di Italia, Francia, Spagna, Germania e Inghilterra.

Il portafoglio piange e si riscopre la semplicità, rinunciando ai cibi ricercati e sofisticati. Il 50% delle italiane punta sugli spaghetti, meglio se conditi con gustose vongole veraci. Questo tipo di pasta è infatti considerato un ottimo afrodisiaco: arrotolare uno spaghetto diventa un gesto di seduzione, così pure dividerne uno con il proprio partner, come insegnavano Lilli e il Vagabondo. E da bere? Il 66% delle intervistate preferisce un buon vino italiano allo champagne. Il ristorante, poi, non è d’obbligo: la cenetta a casa, cucinata con le proprie mani, è ancora più romantica.

I gusti naturalmente cambiano in base al Paese. Le francesi amano essere sofisticate anche a tavola, come la premiere dame Carla Bruni. Perciò sì alla cena a base di piatti esotici annaffiati da champagne (66%) o da un vino rosso pregiato come il Chateauneuf-du-Pape (44%). In Spagna le donne amano il pesce, primo su tutti il branzino al pepe verde (39%) accompagnato da un buon vino bianco. Le inglesi invece preferiscono prendere per la gola il proprio amato con un dolce: cioccolata calda, meglio se la peperoncino, o un morbido pudding. Dolci anche per le tedesche, che amano particolarmente la torta Mont Blanc.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Notti di passione con gli afrodisiaci low cost