Kate, la profezia sul protocollo reale che affosserà Meghan

Quello che Meghan non avrebbe mai pensato di dover fare, potrebbe avverarsi molto presto: cosa dice il protocollo Reale imposto da Elisabetta I

Un obbligo, quello che potrebbe esserle imposto dal protocollo Reale, che non piacerà di certo a Meghan Markle. La (ex) Duchessa del Sussex è tenuta a inchinarsi di fronte a tutta la famiglia reale, comprese le principesse Beatrice e Eugenia di York, oltre che alla principessa Anna. Non però a Kate Middleton, anche se questo potrebbe cambiare molto presto.

Kate, quello che non piacerà a Meghan

Secondo quanto ha riportato People, la posizione gerarchica di Meghan Markle avrebbe generato molta confusione, soprattutto nei tanti fan americani che ne hanno apprezzato il coraggio, in particolare quello che ha dimostrato nel voler lasciare Buckingham Palace. La moglie di Harry ha continuato a usare il titolo, con buona pace della Royal Family, anche in occasione del suo ritorno in tv da Ellen DeGeneres dalla quale è stata annunciata come Meghan, Duchess of Sussex.

Nonostante gli americani si siano liberati della monarchia nell’ormai lontano 4 luglio del 1776, non hanno mai smesso di subirne il fascino tanto da costruirsi una loro personale forma di aristocrazia che ha incluso i grandi nomi della politica, come quello dei Kennedy, solo per fare un esempio.

Il titolo assegnato a Meghan Markle è stato fonte di dubbi già dal momento del rilascio del certificato di nascita di Archie, nel quale – erroneamente – è stata definita Principessa per uno sbaglio dovuto al titolo del marito. Per questo motivo, in molti hanno pensato che – qualora William non dovesse diventare Re per un motivo qualsiasi – Meghan e Harry potrebbero diventare i futuri sovrani d’Inghilterra.

Le speranze degli americani rimarranno, però, solo delle speranze. Quanto William salirà sul trono, Meghan Markle dovrà inchinarsi a Kate Middleton, quando e se la incontrerà. Il motivo è presto spiegato. I membri acquisiti della Famiglia Reale sono sempre di rango più basso, ragion per cui – se sua cognata dovesse diventare Regina – dovrebbe inchinarsi al suo cospetto.

Le regole risalgono a Elisabetta I

Le norme imposte dal protocollo risalgono al 1595, quando la Regina Elisabetta I ha imposto che fosse data la precedenza ai membri della Royal Family con legame di sangue. Questo non esclude, comunque, che tutti debbano piegarsi di fronte ai Sovrani. Le donne devono flettere leggermente le ginocchia mentre gli uomini devono abbassare il capo.

Nonostante le voci sulla presunta ribellione del Principe Filippo, che non si sarebbe mai attenuto a questa regola, è invece vero che la Regina Madre Elizabeth Bowes-Lyon si è inchinata alla figlia Elisabetta nel giorno della morte di Re Giorgio VI. Se fossimo in altri tempi, poi, la stessa Kate Middleton dovrebbe inchinarsi ai suoi figli.

Il calcolo delle gerarchie non è mai stato chiaro, tanto da indurre in errore persino Lady Diana. William, ad esempio, sarebbe tenuto a inchinarsi anche a Camilla, in quanto consorte del Principe Carlo, ma solo quando questi è presente. Persino Harry dovrebbe piegarsi di fronte al fratello, in pubblico, per i cinque gradi che li separano dalla linea di successione.

L’addio di Harry e Meghan alla Famiglia Reale, comunque, non ha fatto altro che aumentare la fama di Kate Middleton. La Duchessa di Cambridge è infatti comparsa nelle più prestigiose copertine dei settimanali internazionali, alle quale la Markle ha sempre aspirato.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kate, la profezia sul protocollo reale che affosserà Meghan