Charlene di Monaco scandalizza, la verità su Alberto in un libro

Charlene di Monaco potrebbe raccontare la sua verità sul suo matrimonio con Alberto e sulle tensioni di Palazzo in un'autobiografia. Sull'esempio di Harry

Charlene di Monaco potrebbe fare come Harry e rivelare i retroscena di Palazzo in un’autobiografia. Non avrebbe bisogno di un prestanome per pubblicare un libro sulla sua vita matrimoniale. Ormai i tempi sono cambiati e anche le Principesse sono più libere di fare quello che vogliono. Certo è da capire se Alberto sarebbe contento che i dettagli della sua relazione e le tensioni di Corte vengano esposti sotto gli occhi del mondo intero.

Charlene di Monaco si comporta come Harry

A rivelare la possibilità che Charlene di Monaco possa scrivere un’autobiografia è l’esperto in questioni reali, Thomas Pernette, autore di Altesses en détresse, che in una lunga intervista a Gala fa il punto sulle Famiglie Reali, compresa quella di Monaco. Dunque, lo scrittore vede della affinità tra la storia di Charlene e quella di Harry. La Principessa potrebbe sfogare il suo malumore in un libro. Proprio come il secondogenito di Carlo e Diana ha deciso di fare. Il prossimo 10 gennaio arriva in libreria Spare e promette di rivelare i particolari più pruriginosi dei Windsor, senza risparmiare il Re, Camilla, William e Kate Middleton.

Charlene di Monaco, la sua verità in un’autobiografia

Come Harry, anche Charlene potrebbe voler raccontare il suo punto di vista. La Principessa è stata molto spesso accusata di freddezza, di avere sempre quell’aria triste malgrado la sua vita dorata a Palazzo. Lei in passato aveva provato a giustificarsi, sostenendo che le mancavano il suo Paese e la sua famiglia. Ma non può essere solo per questo. Evidentemente in quel contesto non poteva dire tutta la verità, non poteva dire in poche battute quanto la facciano soffrire i giochi di potere a Palazzo, quanto è gelosa delle ex con cui suo marito ha avuto dei figli, quanto si senta incompresa dalle cognate, Carolina (in odore di divorzio) e Stéphanie, che – specialmente la prima – non hanno mai cercato di comprenderla, additandola come la diversa e la strana.

In un’autobiografia i suoi sentimenti e i suoi pensieri possono essere espressi in modo più approfondito, Charlene si potrebbe spiegare senza essere fraintesa e finalmente mostrare come si sente a Palazzo.

Le prospettive sono senz’altro cambiate con la malattia che l’ha condotta quasi alla morte, stando ad alcuni suoi amici. Dopo oltre un anno lontano da casa e dalla vita pubblica, Charlene ha ripreso in mano la sua vita, non senza difficoltà, non senza lottare per riappropriarsi del suo ruolo di Principessa e di madre. Tra l’altro, Alberto ha recentemente dichiarato che sua moglie non si è ripresa del tutto e si sente ancora molto stanca in certi momenti.

Charlene di Monaco, la reazione di Alberto al libro

Un libro che spieghi tutto quello che ha passato e sta passando, sarebbe l’ideale. Secondo Pernette, Charlene oggi avrebbe la possibilità di raccontare la sua storia senza problemi a Montecarlo. “Penso che il Principe [Alberto ndr] sia un marito amorevole e sicuramente ha sofferto vedendo afflitta sua moglie”. Dunque, ha proseguito l’esperto, “se la Principessa è pronta, anche il mondo lo è” per leggere la sua autobiografia. La pubblicazione di questo libro sarebbe “un gesto coraggioso“. Non susciterebbe solo curiosità ma anche “un forte senso di empatia” che le permetterebbe di cambiare le cose.

Per Pernette quindi l’autobiografia di Charlene di Monaco non sarebbe uno scandalo ma un modo di spostare il punto di vista su quanto avviene nel Principato.