Charlene di Monaco, come sta: il comunicato ufficiale del Palazzo

"Charlene di Monaco ha ancora bisogno di cure per diverse settimane": il Palazzo rassicura ma non troppo. E Alberto chiede rispetto

Charlene di Monaco è ancora ricoverata in Svizzera. Dopo la sua assenza alle celebrazioni per Santa Devota, il Palazzo ha reso note le sue condizioni di salute con un comunicato ufficiale.

Charlene di Monaco, come sta

Charlene di Monaco si trova in una clinica esclusiva in Svizzera dallo scorso novembre per riprendersi da uno stato di forte debilitazione psico-fisica causato da una grave infezione a orecchie, gola e naso. Dal suo ritorno a Montecarlo, la Principessa non è più comparsa in pubblico e si dice che pesi 46 chili.

In molti si aspettavano che sarebbe tornata per la festa di Santa Devota, patrona del Principato. Ma così non è stato e i suoi figli, Jacques e Gabriella, per la prima volta nella loro vita si sono trovati senza la mamma ad abbracciarsi e ad accendere il falò della barca, come vuole la tradizione.

Charlene di Monaco, il comunicato del Palazzo sulla sua salute

Per fare chiarezza ed evitare ulteriori gossip sulle condizioni di salute di Charlene, il Palazzo ha emesso un comunicato ufficiale in cui si legge: “La convalescenza di Sua Altezza la Principessa Charlene sta attualmente procedendo in modo soddisfacente e molto incoraggiante”. I toni del documento sono dunque molto rassicuranti, la moglie di Alberto pare rispondere bene alle cure.

D’altro canto, però la situazione non è ancora risolta tanto che, prosegue il comunicato: “La sua guarigione così come la terapia e assistenza richiedono ancora diverse settimane“. Per questo motivo, Charlene non ha potuto partecipare all’ennesimo evento del Principato, così come è stata costretta a trascorrere il suo 44esimo compleanno da sola in clinica.

Charlene di Monaco, Alberto chiede rispetto

La sua assenza alle celebrazioni per Santa Devota si è fatta sentire non solo all’interno della famiglia Grimaldi ma anche tra i monegaschi. Per questo il Palazzo ha sottolineato: “Non appena la sua salute lo consentirà, sarà con gioia per la Principessa condividere ancora una volta con loro momenti di convivialità. Durante questo periodo, la coppia principesca chiede che la loro privacy e quella dei loro figli continuino a essere rispettate”.

Sulla questione della privacy Alberto ha molto insistito. In un’intervista a People infatti ha spiegato che la scelta di ricoverare Charlene lontano dal Principato sia dipesa dalla necessità di proteggerla da occhi indiscreti. Anche se i risultati non sono stati quelli sperati. Infatti, non sono mancate indiscrezioni e paparazzate, come l’avvistamento di Andrea Casiraghi nei pressi della clinica di Charlene.