Carlo è Re e Buckingham Palace va già in tilt: primo incidente diplomatico

Mary di Danimarca non si presenta ai funerali della Regina, era stata invita per errore. Carlo III rischia l'incidente diplomatico e il Palazzo si scusa

Carlo III è diventato Re da poco più di 10 giorni e già Buckingham Palace vacilla, commettendo un errore ai danni della Famiglia Reale danese che poteva trasformarsi facilmente in un grave incidente diplomatico. Al centro della vicenda c’è l’invito ai funerali della Regina Elisabetta spedito alla Principessa Mary di Danimarca, biglietto che però non si sarebbe mai dovuto inviare. Un vero e proprio pasticcio internazionale. 

Carlo Re, primi pasticci

Questo con Mary di Danimarca è il secondo incidente organizzativo di Buckingham Palace da quando Carlo è Re. L’altro si era verificato mentre il feretro di Sua Maestà si trovava a Westminster Hall per dare la possibilità ai sudditi di darle l’estremo saluto. La folla che si è radunata era talmente tanta che il Palazzo non è stato in grado di gestirla e si è pensato di fermare la coda intrappolando per ore migliaia di persone.

Mary di Danimarca invitata per errore ai funerali della Regina

Ma se la faccenda della coda resta un affare interno, quella di Mary di Danimarca ha richiesto l’intervento del Ministero degli Esteri che si è dovuto scusare con la Monarchia danese. Il problema è nato quando il Palazzo ha mandato gli inviti alla Regina Margherita II di Danimarca e a suo marito Henrik, includendo anche la Principessa Mary, moglie dell’erede al trono.

Mary di Danimarca Federico di Danimarca
Fonte: Getty Images
Mary di Danimarca con suo marito Federico

La Corona danese ha così annunciato il 13 settembre che tutte e quattro le Loro Maestà avrebbero preso parte ai funerali di Elisabetta II. Ma alle esequie della Principessa non c’erano tracce. Nessuno l’ha vista all’Abbazia di Westminster e nessuna comunicazione ufficiale è stata fatta sulla sua assenza. Un tale silenzio ha fatto temere il peggio. Che cosa avrebbe potuto impedire a Mary di Danimarca di dare forfait a un evento così importante? La sua assenza è rimasta avvolta nel mistero per un’intera giornata, finché Buckingham Palace ha chiarito il proprio errore.

Nessuno sgarro da parte di Mary né altri gravi impedimenti, semplicemente lei ai funerali della Regina Elisabetta non poteva partecipare, perché il suo invito è stato spedito per errore.

Le scuse del Ministero degli esteri a Mary di Danimarca

Il Palazzo infatti aveva deciso di permettere ai capi di Stato e alle Famiglie Reali di portare ciascuno un ospite. Per quanto riguarda la Danimarca dunque erano previsti solo il Re e la Regina e il Principe ereditario Federico, marito di Mary. A quel punto, è stato spedito l’invito alla Principessa che però in realtà non poteva partecipare. In effetti, il 19 settembre, giorno dei funerali di Elisabetta, la Monarchia danese aveva comunicato che i Sovrani e il Principe erano attesi a Westminster senza più citare Mary.

A questo punto è dovuto intervenire il Ministero degli Esteri britannico che si è scusato formalmente tramite l’ambasciata con la Corte danese per il terribile sbaglio commesso. L'”errore spiacevole” è stato commesso perché il Ministero degli Esteri ha dovuto inviare molti inviti in un breve lasso di tempo, così è stato giustificato quello che poteva trasformarsi in un incidente diplomatico.

Chi è Mary di Danimarca

Mary di Danimarca è la moglie del Principe ereditario Federico. Nata in Australia nel 1972, incontra il suo futuro marito nel 2000 in un pub di Sydney. I due si sono sposati nel 2004 e hanno quattro figli.