Costumi da bagno, tutti i modelli esistenti

Oggi il mercato propone così tanti tipi di costumi da bagno che a volte scegliere diventa un’impresa: ecco qualche consiglio

Foto di Daniela Iniziato

Daniela Iniziato

Web writer / Copywriter

Sono Daniela, web writer freelance. Scrivo articoli SEO, testi per siti internet, social e altro. Vivo scrivendo per realizzare la mia idea di libertà.

Partiamo da un concetto chiaro: il costume da bagno che fa per te dipende solo dai tuoi gusti personali, dalle tue preferenze in fatto di coprenza del corpo e da ciò che ti fa sentire più a tuo agio.

Esistono tipi diversi di costumi da bagno: interi, a due pezzi, tankini, monokini. In più, ognuna di queste categorie propone infiniti modelli e varianti di tessuti, colori e fantasie.

Ci sono anche costumi da bagno specifici per lo sport, il mare o la piscina. Addirittura puoi scegliere costumi da bagno in modelli talmente fashion che possono essere indossati in città o per una serata in discoteca.

Vuoi trovare quello perfetto per te? Niente stress: ecco una panoramica dei vari modelli di costumi da bagno donna che ti aiuteranno a capire cosa puoi trovare in giro nei negozi.

Quali sono i modelli di costumi da bagno donna

Nel corso dei decenni, lo stile dei costumi da bagno si è evoluto enormemente. Basti guardare che in epoca vittoriana le donne indossavano abiti da bagno di lana pesante che coprivano quasi completamente i loro corpi. Al giorno d’oggi, al contrario, molti bikini lasciano ben poco all’immaginazione.

I costumi da bagno si suddividono in due categorie principali: costumi interi e due pezzi, i famosi bikini. All’interno di questi due gruppi principali, puoi trovare una moltitudine di modelli diversi per ogni tipo di corporatura e gusto.

Quando scegli un costume da bagno, al di là del tuo gusto personale devi considerare anche l’utilizzo che ne vuoi fare. Se scegli di indossarlo al mare o in piscina per prendere il sole, tieni a mente che i segni dell’abbronzatura potrebbero essere visibili in base a come ti vesti.

Ad esempio, un top bikini a fascia ti permetterà poi di indossare una maglietta scollata sfoggiando un perfetto colorito ambrato uniforme, mentre potrebbe essere un problema se usi un costume con fasce larghe sulle spalle.

Costumi da bagno modelli interi

I costumi da bagno interi classici in genere coprono completamente il busto e possono avere diversi gradi di copertura nella parte superiore del corpo, cioè sul seno e sulle spalle, e nella parte inferiore, ovvero all’inguine.

Costume classico pezzo unico

Il classico costume intero è un costume da bagno semplice con scollatura posteriore più o meno profonda e spalline larghe due o tre centimetri. Anche la sgambatura del costume classico può variare, anche a seconda delle mode del momento.

Negli anni ‘50, ad esempio, i costumi classici coprivano tutto l’inguine, poi negli anni ‘80 divennero sgambatissimi. Oggi i più grandi brand di costumi da bagno preferiscono proporre una sgambatura media.

Sta bene più o meno a tutte le forme del corpo ed è molto amato perché lascia libertà di movimento senza il rischio di scoprire più del dovuto.

Costume da bagno olimpionico

È molto simile al costume classico, ma in genere ha una scollatura meno profonda, sia sul seno che alla schiena. Spesso i costumi olimpionici hanno le spalline a incrocio nella parte posteriore.

Il costume modello olimpionico è stato creato per essere utilizzato soprattutto da chi pratica nuoto, o comunque per andare in piscina. In genere questi modelli sono prodotti in tessuti tecnici che non comprimono ma al tempo stesso permettono ai nuotatori di fare i movimenti più atletici.

Altri modelli di costume da bagno interi

Il costume intero si presta a essere declinato in una serie infinita di modelli, realizzati con tessuti più o meno coprenti oppure con dettagli fashion e applicazioni.

  • Il costume da bagno monospalla è simile al modello classico, ma ha una sola spallina. Questa asimmetria attira gli occhi in alto, rendendolo particolarmente adatto a chi ha una forma a pera.
  • Costume intero con scollo profondo: è un modello adatto per chi vuole essere sexy anche al mare e non ha paura di attirare gli sguardi. Questo stile può stare bene particolarmente sulle forme a clessidra, ma è un ottimo modo per sfoggiare la scollatura in generale.
  • Costume da bagno senza spalline: sia i costumi interi che quelli a due pezzi possono essere a fascia. Questi modelli sono senza spalline, o con spalline removibili che possono essere posizionate in diversi modi. In più, possiamo trovare modelli con coppe o senza.
  • Costume da bagno con gonna. Questo costume da bagno intero ha una gonna incorporata che dà una copertura extra a pancia, glutei e cosce, l’ideale per chi vuole nascondere di più. Inoltre, è un modello che può anche aiutare a creare più simmetria per le figure a triangolo invertito.
  • Costume da bagno scuba: in pratica è una sorta di muta, utilizzato soprattutto per praticare surf e gli altri sport acquatici. Molti hanno maniche lunghe e collo dolcevita, per dare la massima protezione dal sole e per evitare sfregamenti con attrezzature come tavole da surf, paddle board ecc.

Costumi da bagno donna: i bikini

Per le donne che amano esporre la pancia e, in generale, molti più centimetri di pelle, c’è tutta la vasta gamma di costumi da bagno a due pezzi. Come con i costumi interi, anche i bikini possono avere varie forme, sia per quanto riguarda la parte superiore che inferiore, ciascuno con diversi livelli di copertura.

Bikini: modelli di top

Quale forma scegliere per la parte alta del bikini? Anche qui conta principalmente quello che più ti piace e ti fa sentire a tuo agio.

Il bikini classico ha la parte superiore con una forma molto simile a un reggiseno tradizionale. È dotato di due coppe che possono anche avere un supporto con ferretto e spalline che si collegano alla fascia sulla schiena.

La parte inferiore del bikini classico si presenta come un normale slip: copre completamente i glutei e ha una sgambatura bassa. Può sembrare un modello banale, ma esistono così tante fantasie e colori che ogni bikini classico può essere unico e attraente.

Ci sono modelli di reggiseno per il bikini che possono donare più o meno a un certo tipo di fisico e che possono mettere in evidenza delle peculiarità mentre ne nascondono altre. Se è quello che stai cercando, vediamo quali sono le opzioni più conosciute:

  • A fascia: in genere è un pezzo di tessuto che si avvolge comodamente intorno al petto. Alcuni modelli hanno anche delle coppe preformate all’interno per sostenere il seno, ma in genere è un tipo di costume comodo per quelle donne che sono meno procaci, oppure per chi ha una forma del corpo a rettangolo e a pera.
  • Top all’americana: i modelli di top bikini che si allacciano intorno al collo sono da sempre tra i più amati. Si tratta di un tipo di top che dà un maggiore supporto del seno e spesso riescono anche a coprire di più. Se hai un fisico a clessidra o a mela, sicuramente il top all’americana farà il suo effetto.
  • Il top bikini a triangolo, come dice la parola, è formato da due pezzi di tessuto a forma di triangolo che ricoprono ogni seno. È probabilmente il modello a cui si pensa subito quando si parla di bikini. Questo è un modello che copre l’indispensabile.
  • Tankini: offre una via di mezzo tra un bikini tradizionale e un costume intero. Alcuni si allungano fino allo slip, per dare l’illusione di avere un pezzo unico, mentre altri possono essere più corti. Questo modello funziona brillantemente per chi vuole nascondere la pancia ma preferisce la flessibilità di un due pezzi.

Costumi da bagno: modelli di slip

Veniamo all’altro pezzo che compone il bikini: lo slip. Come per il reggiseno, anche la parte bassa del due pezzi ha tantissime varianti.

Oggi tanti brand permettono di acquistare i due pezzi dei bikini singolarmente. Questo vuol dire che puoi combinare le parti come più ti piace e anche di scegliere taglie diverse, se necessario.

Tra le tanti varianti di slip per bikini, queste sono le più comuni:

  • A vita alta: gli slip del costume da bagno a vita alta hanno stoffa in più sulla pancia, arrivando all’ombelico o anche al di sopra. Alcuni modelli possono addirittura salire fino al seno. Questo modello sta bene su tutti i tipi di corporatura, ma può essere particolarmente adatto su figure a clessidra e mela poiché mette in risalto la parte più stretta della tua vita.
  • Sgambato: si tratta di uno slip a sgambatura alta che lascia il fianco scoperto. È un tipo di slip che allunga la gamba per questo va bene per tutte le forme ma in particolare per le figure minute.
  • Boyshorts. Prendi un paio di pantaloncini tradizionali e rendili più corti e più attillati: otterrai lo slip boyshort. Ideale per chi non vuole scoprire il fondoschiena o per chi fa sport acquatici perché danno una copertura extra.
  • Brasiliana e perizoma: sono simili ma non uguali. Ia brasiliana lascia completamente (o quasi) scoperte le natiche, mentre il perizoma ha una stretta fascia di tessuto verticale che copre una piccola parte del sedere. Sono entrambi perfetti per chi vuole mettere in mostra il sedere, ma è anche utile se si vuole avere un’abbronzatura quasi totale.
  • Con i laccetti: questo è un classico modello con laccetti laterali. Il loro pregio è che consentono a chi li indossa di regolare tenuta e taglia. Questa flessibilità li rende
  • adattabili a tutte le forme del corpo.