Frasi sul cielo, le più profonde ed emozionanti

Il cielo, da sempre, è un'attrazione irresistibile per gli esseri umani: le citazioni e gli aforismi più belli

Sin dai tempi più antichi guardiamo il cielo con attrazione e struggimento: inesplorato, se non per brevissimi tratti, affascinante, misterioso: è un catalizzatore potente.

Ma è anche motivo di ispirazione. Tantissimi pensatori hanno scritto del cielo, lo hanno intrrogato nei momenti più complessi della vita, lo hanno guardato per comprenderne i misteri.

Uomini e donne hanno scritto poesie, frasi, canzoni ispirati dal cielo in tutte le sue espressioni più emozionanti. L’azzurro di un cielo terso, le nubi grige e cariche di pioggia di quello che precede il temporale, una coperta nera come la notte ma punteggiata di stelle.

Le frasi sul cielo sono tantissime e stimolano riflessioni sulla vita, sulle cose che non si conoscono, sull’amore. DiLei ha scelto le frasi sul cielo più belle, citazioni e aforismi poetici e profondi per riflettere, per ragionare, per parlare di sentimenti e di misteri.

Frasi belle e poetiche sul cielo

Il cielo ha ispirato frasi belle e poetiche, parole che ci raccontano quanto sia riuscito ad attirare e ammaliare nel corso del tempo. Guardare il cielo è un’attività rilassante, ma anche capace di indurre riflessione, di far percepire quanto siamo piccoli nell’universo.

Quando si è bambini lo si osserva con meraviglia, diventa un motivo di gioco e di fantasia, basti pensare alle nuvole, alle loro forme e a quanto possano intrigare e far venire voglia di volare con l’immaginazione. Da grandi si guarda il cielo come se potesse dare delle risposte: da quelle sulla propria vita a quelle sul senso delle cose.

Donne e uomini hanno scritto frasi belle e poetiche sul cielo: ecco le citazioni e gli aforismi più emozionanti.

  • Può darsi che abbiate udito la musica dell’uomo, ma non la musica della terra. Può darsi che abbiate udito la musica della terra, ma non la musica del cielo. (Chuang Tzu)
  • Quando camminerete sulla terra dopo aver volato, guarderete il cielo perché là siete stati e là vorrete tornare. (Leonardo Da Vinci)
  • La sensazione che provoca la visione del cielo genera in noi una mescolanza di sentimenti di ammirazione e al tempo stesso di angoscia, nel momento in cui confrontiamo la nostra limitatezza umana con l’infinito suo mistero. (Romano Battaglia)
  • Medita sul cielo: ogni volta che ne hai l’occasione, sdraiati per terra e guarda il cielo. Lascia che questa sia la tua contemplazione. Se vuoi pregare, prega il cielo. (Osho)
  • E poi non sapevo più cosa guardare e guardai il cielo. (Italo Calvino, Gli amori difficili)
  • Capisco come si possa guardare la terra ed essere atei, ma non capisco come si possa guardare il cielo di notte e non credere in Dio. (Benjamin Franklin)
  • Nuvole di grandezza e forma diverse che arrivano, e se ne vanno, semplici ospiti di passaggio. Ciò che resta è soltanto il cielo, che è sempre lo stesso. Che è qualcosa che esiste, e al tempo stesso non esiste. Che ha una sostanza e al tempo stesso non ne ha. (Haruki Murakami)
  • Così tra questa
    immensità s’annega il pensier mio:
    e il naufragar m’è dolce in questo mare. (Giacomo Leopardi)
  • Lo spettacolo del cielo mi sconvolge. Mi sconvolge vedere, in un cielo immenso, la falce della luna o il sole. Nei miei quadri, del resto, vi sono minuscole forme in grandi spazi vuoti. (Joan Miró)
  • E la Terra sentii nell’Universo.
    Sentii, fremendo, ch’è del cielo anch’ella.
    E mi vidi quaggiù piccolo e sperso errare, tra le stelle, in una stella. (Giovanni Pascoli)
  • Noi non siamo come le piante perché la nostra patria è il cielo, dove fu la prima origine dell’anima e dove Dio, tenendo sospesa la nostra testa, ossia la nostra radice, tiene sospeso l’intero nostro corpo che perciò è eretto. (Platone)
  • La mattina era così bella, tranne che per una striscia di vento qua e là che il mare e il cielo sembravano un unico tessuto, come se le vele fossero bloccate in alto nel cielo, o le nuvole si fossero abbassate nel mare. (Virginia Woolf)
  • Cielo e mare sono come due specchi che di giorno si riflettono, di notte si ascoltano. (Romano Battaglia)
  • Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che abiterò in una di esse, visto che riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. (Antoine de Saint-Exupery)

Frasi sul cielo azzurro

L’azzurro del cielo può avere mille sfumature diverse: può essere quel celeste intenso e pulito di settembre che è il preludio dell’autunno. Oppure quell’azzurro caldo e brillante di luglio, che racconta di giornate sotto il sole. E ancora il blu elettrico che segue un temporale.

Ci sono frasi che raccontano del cielo azzurro e di come osservarlo faccia perdere in mille pensieri diversi. E faccia anche venire voglia di stendersi su un prato e osservarlo per coglierne i più minimi mutamenti.

  • Sotto l’azzurro fitto del cielo
    qualche uccello di mare se ne va;
    né sosta mai:
    perché tutte le immagini portano scritto “più in là”. (Eugenio Montale)
  • E dopotutto ci sono tante consolazioni! C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette. E la brezza lieve. (Fernando Pessoa)
  • Sopra di te solo il cielo limpido rarefatto dei tremila metri, un blu cobalto che contiene il nero cosmico, ma quando è acceso dal sole diventa pura luce. (Michele Serra)
  • Io non ho mai visto un uomo che guardasse con occhio così malinconico quel minuscolo lembo d’azzurro i cui prigionieri chiamano cielo. (Oscar Wilde)
  • Non mi stanco mai di un cielo azzurro. (Vincent van Gogh)
  • Se sommi l’azzurro del mare profondo al celeste del cielo immenso otterrai la tinta perfetta: il turchese spettacolare che sei dentro me. (Gianfranco Iovino)
  • Se la vista di cieli azzurri ti riempie di gioia, se le cose semplici della natura hanno un messaggio che tu comprendi, rallegrati, perché la tua anima è viva. (Eleonora Duse)
  • Voglio ritagliare l’azzurro del cielo (Carlo Scarpa)

Frasi sul cielo nuvoloso

Il cielo nuvoloso, che anticipa una burrasca,  oppure colmo di nuvole bianche, soffici come panna, non è meno bello di quello terso. Ma anzi è un’attrazione per grandi e piccini che, nelle nuvole, possono riconoscere le figure, possono giocare a creare mille storie, oppure possono semplicemente fermarsi a osservarle muoversi veloci per merito del vento.

Il cielo ricoperto di nuvole può essere in tanti modi diversi e ha ispirato parole profonde e bellissime, oppure proverbi della tradizione contadina: le più famose e interessanti frasi sul cielo nuvoloso.

  • I cuori pesanti, come le nuvole pesanti in cielo, si alleviano lasciando andare un po’ d’acqua. (Christopher Morleyr)
  • Il cielo plumbeo e basso grava come un coperchio  / sullo spirito gemente in preda a lunghi affanni, / e abbracciando l’intero cerchio dell’orizzonte / versa in noi un giorno nero più triste della notte. (Charles Baudelaire)
  • Apri la finestra e lascia che lo scenario di nuvole e cielo entri nella tua stanza. (Yosa Buson)
  • Non dimenticare: un bel tramonto ha bisogno di un cielo nuvoloso. (Paulo Coelho)
  • I cuori pesanti, come le nuvole pesanti in cielo, si alleviano lasciando andare un po’ d’acqua. (Christopher Morleyr)
  • Cielo a pecorelle, pioggia a catinelle (Proverbio)
  • Io sarò la nube e tu la luna. Ti coprirò con entrambe le mani, e il nostro tetto sarà il cielo. (Rabindranath Tagore)
  • Più guardi le nuvole, meno vuoi stare in terra. (Norman Sgrò)
  • In quest’ora che s’indovina afosa.
    Sopra il tetto s’affaccia
    una nuvola grandiosa. (Eugenio Montale)
  • Quando il cielo è pesantemente coperto, il sole non è sparito. È ancora lì, dall’altra parte delle nuvole. (Eckhart Tolle)
  • Se vuoi vedere le valli, sali in vetta ad una montagna; se vuoi vedere la vetta di una montagna, sali su una nuvola; se invece aspiri a comprendere la nuvola, chiudi gli occhi e pensa. (Khalil Gibran)

Frasi sul cielo stellato

Il cielo stellato è stato da ispirzione a moltissime frasi, parole poetiche, romantiche, profonde. Se c’è un momento, infatti, in cui l’immensità che ci circonda emerge in tutta la sua potenza è proprio quello in cui si guarda un cielo stellato, notturno. In quegli istanti si percepisce la vastità dell’universo. Ed è un momento di felicità pura.

Donne e uomini si sono cimentati nel raccontare questi istanti perfetti, di profonda consapevolezza e interiorizzazione, il risultato sono frasi sul cielo stellato indimenticabili. Gli aforismi e le citazioni più intensi.

  • Era una notte meravigliosa, una di quelle notti che possono esistere solo quando siamo giovani, caro lettore. Il cielo era così pieno di stelle, così luminoso, che a guardarlo veniva da chiedersi: è mai possibile che vi sia sotto questo cielo gente collerica e capricciosa? (Fëdor Dostoevskij, Notti bianche)
  • Salimmo sù, el primo e io secondo,
    tanto ch’i’ vidi de le cose belle
    che porta ’l ciel, per un pertugio tondo.
    E quindi uscimmo a riveder le stelle. (Dante)
  • Le stelle intorno alla bella luna celano il volto luminoso quando, al suo colmo, più risplende sopra la terra. (Saffo)
  • A forza di guardare il cielo e di respirare a pieni polmoni l’aria fresca della notte, mi sembrava di riempirmi di stelle. (Tiziano Terzani)
  • Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell’infinito. (Confucio)
  • Non trema la luce delle stelle. Trema il nostro sguardo, sapendo dell’enorme sforzo che questa luce ha realizzato per farsi vedere. (Lorenzo Olivan)
  • Nella nostra galassia ci sono quattrocento miliardi di stelle, e nell’universo ci sono più di cento miliardi di galassie. Pensare di essere unici è molto improbabile. (Margherita Hack)
  • Soffermati sulla bellezza della vita. Guarda le stelle e vediti nel cielo a correre con loro. (Marco Aurelio)
  • Puoi sentire le stelle e l’infinità del cielo poiché la vita, nonostante tutto, è come un sogno. (Vincent Van Gogh)

Frasi sul cielo al tramonto

Un’esplosione di colori: questo è il cielo al tramonto. Ogni giorno può regalare uno spettacolo diverso. Può virare dai toni del rosso, a quelli del rosa, fino al violetto e l’arancio. È un momento magico quello in cui il sole sparisce lungo la linea dell’orizzionte, un momento che ci si ferma a osservare spesso. Il tramonto è un momento di grande bellezza che ha dato vita a grandi opere d’arte, visive o scritte.

Le frasi sul cielo al tramonto sono pura poesia. Ecco le più belle ed emozionanti.

  • Non c’è niente di più musicale che un tramonto. (Claude Debussy)
  • Non c’è modo per un uomo di guadagnare una stella o meritare un tramonto. (Gilbert Keith Chesterton)
  • I colori del giorno lentamente si sciolsero nel grigio e le cime delle montagne lontane divennero sagome confuse di giganti accovacciati. (Khaled Hosseini)
  • Uno splendido tramonto arrivò ad occidente, così rapido e inatteso da dare la sensazione che il cielo si stesse muovendo velocissimo. (Banana Yoshimoto)
  • Il sole che tramonta all’orizzonte è una musica all’ultime sue note, è l’ultimo sapore della torta, più dolce proprio perché è alla fine, destinato a restare nel ricordo più di quanto si sia prima gustato.
    (William Shakespeare)
  • Quando il sole sta tramontando, interrompi tutto quello che stai facendo e vallo e guardare.
    (Mehmet Murat İldan)
  • Muore il giorno. In un gran ravvolgimento d’incendiate nuvole profonde. Il sol, come un perduto astro cruento, nell’alto abisso traboccò dell’onde. (Arturo Graf)

Frasi sul cielo canzoni

Così come il cielo ha ispirato pensatori e poeti, lo ha fatto con i cantanti. Per questo sono state scritte tantissime canzoni che contengono frasi sul cielo, perché è uno degli elementi più attrattivi per l’uomo che da sempre lo desidera esplorare e conoscere.

Ed è anche una metafora per raccontare l’immensità di qualcosa: sia esso un sentimento, una paura, un percorso da compiere, un dolore da imparare a gestire. Le citazioni più sorprendenti delle canzoni che parlano del cielo.

  • E non finisce mica il cielo
    Anche se manchi tu
    Sarà dolore o è sempre cielo
    Fin dove vedo
    Chissà se avrò paura
    O il senso della voglia di te. (Mia Martini, E non finisce mica il cielo)
  • Ma dove va a dormire il cielo?
    Se gli rubiamo tutto il blu
    Se le mie braccia han preso il volo
    Amo (amo), io amo (amo) (Fausto Leali – Io amo)
  • Il cielo. La terra finisce e là comincia il cielo. Lo guardo. Ed anche stasera fa pensare a te. Il cielo. Vicino e lontano vedo sempre il cielo. Ricordo. Lo stesso colore in fondo agli occhi tuoi. Si può volare oltre le nuvole. Ma, ma sempre in alto lo vedrai. Il cielo. Si perde il pensiero quando guardo il cielo. Ed ecco, ecco. Ritorna il ricordo dolce che ho di te. Si può volare tra le stelle. Ma, ma sempre in alto troverai (Lucio Dalla  – Il cielo)
  • Suona un’armonica
    Mi sembra un organo
    Che canta per te e per me
    Su nell’immensità del cielo.  Per te e per me
    Nel cielo. (Gino Paoli  – Il cielo in una stanza)
  • Sotto lo stesso cielo
    Siamo tutti anime da salvare o condannare
    Ma il peccato poi dov’è
    Siamo fuochi aldilà del cielo
    Stelle uguali ma uniche
    Mille sogni, ma uno solo ci accomuna
    Il bisogno di essere amati
    Di essere amati. (Eros Ramazzotti, Sotto lo stesso cielo)
  • Quante volte ho guardato al cielo?
    Ma il mio destino è cieco e non lo sa
    E non c’è pietà
    Per chi non prega e si convincerà
    Che non è solo una macchia scura
    Il cielo. Quante volte avrei preso il volo
    Ma le ali le ha bruciate già
    La mia vanità
    E la presenza di chi è andato già
    Rubandomi la libertà
    Il cielo. Quanti amori conquistano il cielo
    Perle d’oro, nell’immensità
    Qualcuna cadrà
    Qualcuna invece il tempo, vincerà
    Finché avrà abbastanza stelle
    (Renato Zero – Il cielo)