Come arredare casa con il color acquamarina

Fresco e luminoso, questo colore dona agli interni un’atmosfera molto rilassante e si adatta a ogni ambiente: dalla camera da letto al bagno

In collaborazione con

Il color acquamarina, sfumatura tra il verde e l’azzurro, deriva il suo nome da un minerale bellissimo e ricco di significati simbolici. Se inserito nella nostra casa regala luminosità e rimanda alla tranquillità e alla leggerezza del mare. Pareti, elementi tessili e complementi d’arredo le opzioni più gettonate.

nopin=
Professionista: Claudia Schiera 

Questa tonalità funziona in tutti gli ambienti della casa, dalla cucina al bagno passando per la zona giorno o notte. Molto interessante l’idea di utilizzarlo a parete: ad esempio se desiderate rinnovare una stanza potete dipingere una parete di questo colore o, per chi ama osare, la scelta può cadere su delle piccole piastrelle.

La carta da parati è un’altra opzione interessante per aggiungere un dettaglio color acquamarina in casa, soprattutto se vogliamo rinnovare uno spazio con un’idea creativa per le pareti. Ricordate però che, per evitare di caricare troppo lo spazio, è meglio usare questa tonalità su una sola parete all’interno della stanza. Da riprendere qui e là tra tessili e accessori per creare continuità.

Professionista: The Eclectic Creative Studio 

Il color acquamarina può dare vita a combinazioni cromatiche inedite, specialmente se accostato a tonalità tenui. Come dimostrano queste immagini è con il rosa che il color acquamarina trova l’abbinamento perfetto. Non solo pareti ma anche complementi d’arredo, soffitti e – perché no – infissi!

Professionista: Alcro 

Se non amate i toni pastello e le atmosfere delicate, potete creare affascinanti combinazioni a contrasto con tonalità forti. Un altro grande alleato del color acquamarina è appunto il rosso. Il risultato è un mix energico ma al contempo raffinato. Ci si può sbizzarrire con tappeti, cuscini, ma anche arredi o rivestimenti.

Professionista: Horchow 

Altri accostamenti interessanti possono nascere con il grigio, il viola e il legno. Da evitare invece la coppia turchese-bianco perché si rischia di ottenere atmosfere troppo “marinare”. Chi preferisce andare sul sicuro o cerca una soluzione rapida e low cost per rinnovare casa può puntare su tessili di vario genere: cuscini, tende, tappeti o biancheria per il letto.

 nopin=
Professionista: Gyllstad 

Salva

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come arredare casa con il color acquamarina