Dieta, le migliori della settimana dal 10 al 16 agosto

Come dare una svolta alla propria alimentazione grazie a cibi che aiutano il metabolismo e proteggono dal caldo

Quando si pensa ai trucchi per migliorare la propria alimentazione, è bene specificare che alcuni sono davvero molto semplici. Per rendersene conto, basta citare l’importanza dei minerali nella dieta. Quando si chiamano in causa questi nutrienti, è necessario distinguere, come evidenziato anche da un articolo scritto da esperti attivi presso la Bin Faisal University, tra due diversi categorie.

Ci sono i macrominerali – come il calcio, il potassio, il sodio e il magnesio – di cui il nostro organismo ha maggior bisogno. Troviamo poi i microminerali, tra i quali è possibile comprendere il ferro, il selenio, lo zinco, il molibdeno e il manganese. Importanti per numerosi processi che avvengono nel nostro organismo – dalla sintesi degli ormoni fino alla produzione degli enzimi – i minerali si possono trovare in alimenti come le noci, i crostacei e i molluschi, le uova, le verdure crocifere.

Nel momento in cui si punta a dare una svolta alla propria dieta, è opportuno considerare anche quegli alimenti che permettono di ottimizzare l’efficienza del metabolismo. Tra i tanti, troviamo un latticino gustoso come la ricotta di capra. Ricca di vitamina A, preziosa per la bellezza della pelle e per l’efficienza della vista, come rammentato dagli esperti del gruppo Humanitas è un’eccellente fonte di vitamine del gruppo B, nutrienti essenziali per il buon funzionamento dei processi metabolici.

Quando si parla di questo latticino, particolarmente consigliato agli sportivi ma anche ai bambini e agli anziani in virtù della sua digeribilità, è il caso di ricordare anche la sua ricchezza in calcio, minerale notoriamente fondamentale per la salute delle ossa.

In estate, si può anche approfittare di alimenti rigeneranti come la rucola. Ricco d’acqua e ipocalorico, questo ortaggio, come ricordato dagli esperti di Humanitas, è ricco di sostanze amare che favoriscono la produzione di succhi gastrici e, di riflesso, il miglioramento dei processi digestivi.

Chiedersi come migliorare la propria alimentazione in questo periodo dell’anno implica un’attenzione alle strategie anti-caldo. Cosa portare in tavola per scongiurare il fastidio della canicola estiva? Come ricordato dalla Dottoressa Marilù Mengoni, nutrizionista, psicologa e ideatrice del metodo Psicoalimentazione, in una dieta anti-disidratazione è cruciale l’apporto di frutta e verdura, entrambe ricche d’acqua e di minerali preziosi che vanno persi quando sudiamo.

Da evitare sono invece gli insaccati e gli alimenti pronti, per non parlare delle bibite gassate e zuccherate. Se si ha voglia di sbizzarrirsi in cucina, si può invece preparare un’insalata di quinoa con pesto di basilico viola e pomodorini.

Concludiamo facendo presente che i consigli elencati in queste righe andrebbero tradotti in realtà solo dopo aver chiesto il parere del proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta, le migliori della settimana dal 10 al 16 agosto