4 tisane da realizzare con le piante del giardino

Una delle cose più belle di avere un giardino è poter usare le proprie piante per realizzare tisane buone e sane: ecco come farlo

Avere cura del proprio giardino permette di ricevere piccole e grandi soddisfazioni, portando in tavola i frutti del proprio lavoro. Per questo motivo è possibile usare le proprie piante per realizzare deliziose e sane tisane, perfette per ritrovare la serenità del corpo e della mente: ecco alcuni esempi.

Tisana depurativa all’ortica

Spesso l’ortica viene considerata un’erbaccia, ma questa pianta spontanea è ottima per aiutare il benessere dell’organismo, perché è ricca di acido folico e pantotenico, sali minerali, vitamina B1, B2, B6, D, C, K. L’ortica infatti aiuta a depurare e svolge un’azione detox, contribuendo positivamente al processo di dimagrimento grazie all’effetto diuretico. Per realizzare una tisana non bisogna fare altro che raccogliere le foglie più tenere, con l’ausilio dei guanti, e inserirle in un pentolino d’acqua bollente, poi filtrare: il risultato finale regalerà tantissimo benessere.

Tisana antinfiammatoria alla calendula

La calendula ha proprietà antinfiammatorie, antimicotiche, antibatteriche e immunostimolanti: è molto indicata per donare sollievo alla gola in presenza di gengiviti, stomatiti, afte o faringite e può aiutare in caso di dismenorrea e alterazioni del ciclo mestruale, riducendo in modo sensibile il dolore. Per preparare la tisana bisogna raccogliere le foglie e metterle in infusione con acqua bollente: si può aggiungere anche la camomilla, dal potere sedativo e in grado di combattere le infiammazioni: l’effetto benefico è garantito.

tisane-da-realizzare-con-le-piante-del-giardino-menta

Tisana energizzante alla menta

La mente è molto apprezzata per le sue doti rinfrescanti e benefiche per l’apparato digerente, infatti combatte con efficacia la nausea. Inoltre, questa pianta ha un’azione antisettica e antivirale. Per preparare questa ottima tisana si possono utilizzare le foglie fresche o essiccate, versare acqua calda e poi filtrare tutto: l’infuso è buono non solo caldo, ma anche freddo,delizioso da gustare anche durante il periodo estivo.

Tisana ai petali di rosa

Chi coltiva le rose in giardino, può realizzare anche la famosa tisana ai petali di rosa che contiene vitamina C, B e K. Per realizzarla bisogna raccogliere i petali, lavarli, asciugarli e buttarli in un pentolino con dell’acqua bollente: dopo averli lasciati in infusione per circa 5 minuti, vanno estratti e la tisana è pronta per essere gustata. Un autentico toccasana per combattere i mali di stagione come tosse e raffreddore.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

4 tisane da realizzare con le piante del giardino