Massaggio di coppia: benefici e come farlo

Come si svolge il massaggio di coppia, quali sono i benefici per corpo e mente e in che modo la tecnica consolida il sentimento

Elisa Cappelli Pilates Trainer, Insegnante Tai Chi e Yoga Taoista, Movimentoterapista Laurea in Filosofia e Master in Giornalismo Internazionale LUISS. Trainer certificata CONI e FIF (Mat base e avanzato). Studia Anatomy in Motion (Gary Ward) e Qi gong.

Come farlo

Ci sono molti tipi di massaggi di coppia, dal massaggio sensoriale al massaggio con oli o anche il massaggio in acqua svolto da due operatori che seguono le due persone della coppia separatamente ma nella stessa piscina. Alcuni massaggi di coppia mantengono un aspetto estremamente rituale e vengono svolti con candele, suoni e frequenze specifiche. Quando si trovano all’interno di un listino prezzi di una Spa o di un centro benessere, spesso vengono inseriti all’interno di un percorso sensoriale che comprende anche docce emozionali, esposizioni a luci e profumi, assaggi di tisane, trattamenti per pelle e capelli di varia natura.

La condivisione di questo tipo di esperienza consolida la coppia. Se ricevete entrambi un massaggio nella stessa stanza, nello stesso momento, cercate di accordarvi sul dialogo; alcune persone preferiscono rimanere in silenzio mentre ricevono il potere terapeutico del tocco. Alcune persone hanno preferenze sul genere della persona che segue il trattamento, cercate quindi prima di sondare se il vostro o la vostra partner preferisce una figura del suo stesso o del suo opposto genere.

Sono molte anche le coppie che si dedicano al massaggio di coppia fai da te, ovvero si cimentano nel massaggio reciproco anche senza conoscere delle tecniche. In questo caso diamo piccoli suggerimenti:

  • non sentitevi incapaci e domandate alla o al partner cosa piace, ma andate anche a intuito;
  • cercate di concentrarvi sulle aree in cui sentite che la persona ha bisogno, ma sentitevi anche liberi/e di spaziare in base a quel che il tatto vi suggerisce.

Per il massaggio di coppia fai-da-te bisogna predisporre l’ambiente con la giusta temperatura, alcuni incensi adeguati e le luci soffuse. Anche la scelta della musica rimane un fattore importante: potete mettere delle frequenze o della musica strumentale che rimanda anche ai suoni naturali. Molto importante dosare la forza nelle manovre; cercate di connettervi con il vostro intuito per capire se e quanto intensa dovrebbe essere la determinazione da applicare a determinate tecniche.

Se arrivate stanchi/e dopo il lavoro potete decidere di fare una doccia ricostituente, idratarvi, una piccola meditazione e via, pronti/e verso il massaggio di coppia. Cercate di prendervi il vostro tempo e di non avere assolutamente fretta. Non fate mai il massaggio se siete a pancia piena e dovete affrontare la digestione. Attenzione sempre a non fare manovre forti sulle vertebre e sulle ossa, ricordate che la scelta migliore sta sempre nello scollare i tessuti.

Se volete che le mani scivolino meglio potete scegliere tra un olio di rosa, che favorisce l’armonia e la sessualità, l’ylang ylang che va a lavorare sui blocchi emotivi, il sandalo, che è considerato un afrodisiaco e stimola la voglia di contatto intimo, il patchouli, che aumenta la libido, lo zenzero, che va a diminuire il livello di stanchezza ed energizza tutto il corpo. Se avete una vasca, potreste approfittare per riempirla di acqua e spargere qualche petalo delicato.

Benefici

Tra i grandi benefici del massaggio di coppia ce ne sono sicuramente molti che riguardano proprio il miglioramento del rapporto stesso. Il contatto permette di trovare benessere e complicità e anche di riscoprire il partner in modo nuovo e di riscoprire se stessi/e in modo nuovo. Il lavoro fisico consente di entrare a contatto con il proprio respiro e questo rivoluziona tutto il nostro mondo interiore in quanto il respiro rappresenta il nostro contatto con la vita. Migliora tutta la circolazione e tutta l’ossigenazione dei tessuti e si libera una maggiore dose di endorfine, migliora la circolazione linfatica e si vanno a rimuovere le tossine in modo efficace. Si diluiscono i liquidi in eccesso e si rilassano moltissimo le zone dove di solito si accumula il maggior numero di tensioni come l’area cervicale, le spalle, le braccia. Ci si guadagna anche a livello di mobilità delle anche e del bacino e di giunture come le caviglie e i polsi, i cui tendini si rilassano in modo importante.

Molto spesso le credenze limitanti, i pensieri ossessivi, gli sbagli e i litigi ci portano a rompere anche relazioni che funzionano. Affrontare gli ostacoli bene dipende anche moltissimo dal benessere personale e da come ci sentiamo bene nel nostro corpo. I progressi si fanno nella relazione se si alimenta persistenza e se si vive in una vibrazione dominante fatta di emozioni che non si basano sulla mancanza e sulla rabbia. Durante il giorno possiamo pensare e dire varie cose, nutrire pensieri negativi che non conducono verso ottimismo e ragionamenti costruttivi. Anche il modo in cui vediamo il o la partner forma moltissimo l’andamento armonico o meno della relazione.

Il massaggio in qualche modo ci porta fuori dalla routine quotidiana e crea come un reset all’interno del sistema corpo-mente. A fine massaggio viene ristabilito un equilibrio dei cinque sensi, una cura nel contatto e aumenta la voglia di coccole a profusione e si leniscono anche le ferite che possono aver procurato alcune parole pesanti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Massaggio di coppia: benefici e come farlo